Le rubriche di Lucca in Diretta - in Regione

Unicredit Bootcamp Tel Aviv, l’innovazione declinata al femminile

Al via un programma di approfondimento ed avvicinamento all’ecosistema dell’innovazione israeliano. I partecipanti selezionati tra la platea di imprenditrici coinvolte in Unicredit Start Lab

Come funziona l’ecosistema dell’innovazione israeliano? Quali sono i percorsi comuni e i passaggi fondamentali che hanno determinato il successo di numerose start up israeliane? Possono essere replicabili questi modelli di crescita e scale up in un contesto diverso?

Per dare una risposta a questi quesiti e fornire quindi un ulteriore supporto, il più concreto possibile, alle start up italiane nel loro processo di crescita, UniCredit ha organizzato il Bootcamp Tel Aviv.

Il programma è dedicato a 20 imprenditrici che hanno preso parte in questi anni ad UniCredit Star Lab, la piattaforma di business della banca dedicata alle startup innovative, e si articola in una sessione di incontri, in programma il 2-5 novembre da remoto, con i principali attori e talenti dell’ecosistema dell’innovazione israeliana. Verranno così approfondite le dinamiche che hanno portato Israele al primo posto mondiale per numero di società innovative pro-capite e per la creazione di brevetti, con un mercato delle start up estremamente vivace e in grado di attrarre capitali (nel solo 2019 le start-up e le società hi-tech israeliane hanno registrato oltre 500 deal di investimento, raccogliendo 8.3 miliardi di dollari, in crescita del 30% rispetto al 2018).

Il bootcamp sarà anche l’occasione per gli innovatori di presentare i propri progetti imprenditoriali ad un pubblico di corporate e investitori Israeliani durante la pitch night di chiusura.

Il programma è dedicato alle molteplici scale-up e start-up a “trazione femminile”, operanti nei settori Clean Tech, Life Science, Digital Innovative Made in Italy, che sono state accompagnate dalla banca in questi anni con il programma UniCredit Start Lab.

L’imprenditoria femminile sta infatti acquisendo sempre maggior rilevanza anche nel segmento delle nuove tecnologie: tra le imprese innovative supportate da UniCredit la percentuale di aziende costituite e condotte da donne è costantemente cresciuta, fino a raggiungere il 25% delle start-up selezionate

Dichiara Francesco Giordano, Co-CEO of Commercial Banking Western Europe di UniCredit: “L’ iniziativa UniCredit Bootcamp Tel Aviv unisce due tematiche di rilevanza strategica per UniCredit. Da un lato le pari opportunità, diversità e l’inclusione, valori chiave su cui il nostro Gruppo sta lavorando con azioni mirate allo sviluppo e al sostegno della diversità a tutti i livelli attraverso attività specifiche. Dall’altra parte l’innovazione, tra i più efficaci vettori di crescita per l’economia e le società e un pilastro delle azioni di UniCredit, come dimostra il successo della nostra piattaforma di business ‘UniCredit Start Lab’, progettata per stimolare le start-up innovative”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.