Smurfit Kappa, sostegno ai dipendenti h24 con il progetto Lifeworks

Un aiuto ai lavoratori dal punto di vista professionale e personale grazie a un'app e a un team di professionisti

Smurfit Kappa lancia LifeWorks, il programma di assistenza per i dipendenti attivo 24 ore su 24, 7 giorni su 7, 365 giorni l’anno

È un servizio gratuito e confidenziale che aiuta ad affrontare problemi lavorativi, di vita o salute. Accessibile tramite app, sito o telefono, è disponibile per i lavoratori della multinazionale e le loro famiglie.

Per Smurfit Kappa, la multinazionale leader del packaging a base carta, salute, sicurezza e benessere dei dipendenti sono valori fondamentali, soprattutto in un anno come il 2020, che per tutti è stato molto impegnativo dal punto di vista professionale e personale. Ecco perché l’azienda ha deciso di lanciare un programma di assistenza ai dipendenti (Eap) chiamato LifeWorks, disponibile 24 ore su 24, 7 giorni su 7, 365 giorni l’anno, sia per il dipendente che per la sua famiglia.

Accessibile tramite l’app LifeWorks scaricabile da App Store o Google Play, dal sito internet o tramite il numero dedicato, il servizio è gratuito perché il costo è totalmente coperto da Smurfit Kappa ed è completamente confidenziale: il dipendente, infatti, entra in contatto con un team di professionisti indipendenti dall’azienda specializzati in diverse discipline.

Che cosa offre LifeWorks? Obiettivo del servizio è supportare il dipendente e la sua famiglia nel risolvere problemi lavorativi (ad esempio, affrontare lo stress, gestire le relazioni personali, superare sfide professionali), di vita (gestire la genitorialità o l’assistenza all’infanzia, oppure prendersi cura di una persona anziana in famiglia) o di salute (sia fisica che mentale). Il servizio è diviso in cinque aree tematiche – denaro, famiglia, lavoro, salute, vita – e si propone di fornire strumenti anche molto pratici come, per esempio, la gestione di un trasloco o di un trasferimento in un’altra città.

Il supporto può avvenire on line, al telefono o di persona a seconda dei casi e delle esigenze; se il dipendente ha bisogno di un supporto più specializzato e più a lungo termine, LifeWorks lo aiuterà a trovare specialisti e servizi appropriati: in questo caso il costo è carico del richiedente ma un consulente di LifeWorks lo aiuterà ad analizzare le diverse opzioni e a scegliere la più adatta.

La confidenzialità è un elemento fondamentale del servizio: tutte le informazioni relative alla partecipazione al programma sono strettamente riservate e nessuna verrà condivisa senza il consenso scritto dell’interessato.

“Il 2020 ha rappresentato per tutti una grande sfida, dal punto di vista sia personale che lavorativo – commenta Gianluca Castellini, Ceo di Smurfit Kappa Italia – e queste difficoltà potrebbero aver influito sul benessere psico-fisico delle nostre persone e delle loro famiglie. Il nostro business è giudicato strategico per l’economia del Paese per questo non ci siamo mai fermati. Fin dall’inizio della pandemia, la nostra priorità è stata comunque mettere al sicuro le nostre persone sul lavoro e fuori dall’azienda. Abbiamo infatti stipulato un’assicurazione specifica per i 2mila dipendenti italiani, abbiamo definito un protocollo Covid aziendale in linea con le disposizioni del ministero della sanità che rappresentano la migliore difesa e protezione per i nostri siti e tutte le nostre persone. Oltre a tutto questo, con LifeWorks vogliamo adesso dare un supporto concreto a chi non ci ha fatto mai mancare impegno e serietà professionale, in qualsiasi momento di difficoltà personale o famigliare che possano avere da qui in futuro. Un modo per ringraziare i nostri dipendenti perché possano affrontare con tutta la serenità possibile la loro vita in azienda e in famiglia”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.