Sostenibilità, Essity nell’indice Dow Jones

Un importante riconoscimento per la multinazionale lucchese

Essity, azienda multinazionale svedese operante nell’ambito dell’igiene e della salute, è stata inclusa nell’indice di sostenibilità Dow Jones, uno degli indici di sostenibilità più importanti al mondo. L’azienda si è qualificata per entrare nel Dow Jones Sustainability Europe Index, nella categoria Household Products.

Essity ha ricevuto punteggi molto elevati grazie ai risultati raggiunti in ambito ambientale e sociale, al lavoro con i fornitori, alle attività dei propri brand, alle innovazioni ed alla sua strategia sul clima.

“La sostenibilità copre molte aree nelle quali Essity è attiva nel contribuire attivamente al benessere delle persone, riducendo al contempo il suo impatto ambientale. Nel 2020 e durante la pandemia Covid19, ci siamo impegnati costantemente per raggiungere un migliore standard di igiene globale”, ha affermato Magnus Groth, presidente e Ceo di Essity.

L’indice di sostenibilità Dow Jones è una divisione di S&P Global. Attualmente uno dei più prestigiosi al mondo, è stato lanciato nel 1999 come primo indice di sostenibilità globale. Le aziende vengono valutate secondo diversi parametri: performance economica, ambientale e sociale.

Essity migliora gli standard di igiene e salute in tutto il mondo grazie al suo lavoro e ai suoi prodotti. L’azienda sviluppa soluzioni innovative per rendere migliore e più sostenibile la vita delle persone sia nei Paesi emergenti sia in quelli più sviluppati.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.