Consumi, a Lucca calano del 25,9 per cento rispetto al 2019

L'analisi dell'osservatorio Ey-Confimprese sull'andamento di mercato nei settori di abbigliamento, food e non food

A Lucca c’è stato un calo del 25,9 per cento rispetto ai consumi di mercato di ottobre 2019. E’ quanto emerge dall’analisi dell’Osservatorio Ey-Confimprese che analizza l’andamento nei settori abbigliamento e accessori, food and beverage come ristorazione servita, quick service e bar e non food nei settori di retail cosmetica, arredamento, servizi e cultura. Un calo superiore alla media nazionale.

A livello nazionale a ottobre si è registrato un calo rispetto al 2019 con un meno 24,7 per cento, in peggioramento rispetto al meno 13,5 per cento di settembre. Il progressivo annuo 2020 rispetto al 2019 si attesta così al meno 33,5 per cento. Ancora in sofferenza la ristorazione a -27,2 per cento, male anche l’abbigliamento con -26,5 per cento, il non food contiene i danni con un -12,2 per cento. Il Travel si conferma maglia nera con -64,6 per cento nel mese e -60,3 per cento sul progressivo anno. Nei trend per regioni la Toscana registra -27,6 per cento e Firenze si riprende lo scettro di peggiore città con -42,8 per cento e -41 per cento nel progressivo anno.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.