Le rubriche di Lucca in Diretta - in Regione

Riqualificare al 110 per cento con ceramica e laterizi: c’è il webinar

Proseguono i webinar gratuiti organizzati dallo Studio DR48 in collaborazione con UniCredit

Dopo il successo dei primi 4 webinar realizzati sui diversi aspetti legati al Superbonus 110%, dalle regole base agli aspetti contrattuali, dal visto di conformità agli aspetti assicurativi, cessione del credito, sconto in fattura e convenienza fiscale”, prosegue il ciclo di webinar gratuiti organizzati dallo Studio Dr48 in sinergia con UniCredit, coinvolgendo le aziende del settore ceramico e con la partecipazione di Confindustria ceramica e del Centro ceramico.

“Ceramica e laterizi per riqualificare al 110%” è il titolo del webinar che si terrà il 1° dicembre 2020, con inizio alle 9.30. Tutti gli interessati possono chiedere di partecipare ai webinar scrivendo a: segreteria@studiodr48.it.

L’incontro sarà aperto dai saluti introduttivi di Donatella Vitanza, commercialista dello Studio Dr48; e di Andrea Burchi, regional manager centro nord UniCredit. Seguiranno gli interventi di Giovanni D’Anna e Alfonsina di Fusco per Confindustria ceramica; e Barbara Mazzanti per Centro ceramico.

Abbiamo ritenuto utile – spiegano gli esperti dello Studio Dr48 – dopo aver offerto una panoramica dei principali provvedimenti e aver approfondito gli aspetti fiscali, promuovere gli incontri con le imprese del settore in particolare del settore ceramico per mettere in luce le caratteristiche dei prodotti utilizzabili e creare un ponte operativo tra i professionisti, i produttori dei materiali e le imprese edili”.

Il nostro Gruppo – sottolinea Andrea Burchi, regional manager centro nord UniCredit – si è attivato da subito per assicurare ai propri clienti la fruizione dei benefici previsti dal decreto rilancio. L’offerta di UniCredit sul tema ecobonus e sismabonus consente infatti di semplificare l’accesso agli incentivi governativi. Ciò nell’ottica di favorire la ripartenza di un settore fondamentale per l’economia del Paese e sostenere le imprese che ne compongono la filiera produttiva, oltre a facilitare interventi importanti di riqualificazione edilizia.In questo modo possiamo dare il nostro contributo alla ripartenza economica del Paese e all’adeguamento del patrimonio immobiliare italiano, migliorandone l’impatto ambientale. UniCredit continua infatti ad essere impegnata nello sviluppo della finanza per la sostenibilità”.

“Le nuove misure fiscali del superbonus 110% introdotte con il decreto rilancio – rimarca Giovanni D’Anna, responsabile edilizia sostenibile di Confindustria ceramica – hanno potenziano la gamma di incentivi per l’edilizia ampliando le opportunità a favore dei cittadini, che possono quindi scegliere lo strumento più adeguato per rifare casa (e non solo) nell’ottica dei più elevati livelli di sicurezza, salubrità, efficienza energetica e sostenibilità. Ceramica e laterizi sono i prodotti che meglio identificano la cultura costruttiva del nostro Paese, essendo da sempre preferiti per il comfort, la salubrità e la sicurezza che assicurano agli ambienti, per la loro sostenibilità e durabilità e, certamente, per l’estetica ed il design. Anche nel contesto della riqualificazione sismica ed energetica degli edifici esistenti o della demolizione e ricostruzione, la ceramica ed i laterizi offrono soluzioni costruttive conformi ai requisiti richiesti dal superbonus”.

Sottolineano dal Centro ceramico: “La ceramica è un materiale estremamente versatile, in grado di caratterizzare gli interni e gli esterni degli edifici con innumerevoli varianti di skins, in grado quindi di mettere a disposizione degli operatori in campo edilizio – dal costruttore fino all’utente privato – un’amplissima gamma di tessiture e colori. Durabilità, unita a sostenibilità, salubrità, sicurezza (a contatto con la fiamma, la ceramica non brucia e non rilascia sostanze), arricchiscono il quadro, rendendo questi materiali estremamente appetibili per il rinnovamento degli edifici. Piastrelle e lastre ceramiche si presentano quindi con tutte le carte in regola per la riqualificazione degli edifici, alla luce delle misure fiscali del Superbonus 110% contemplate nel recente Decreto Rilancio. Applicazioni concrete che possono rientrare nelle agevolazioni fiscali sono, ad esempio, i pavimenti sopraelevati (riscaldamento a pavimento) ed i rivestimenti delle pareti esterne degli edifici (cappotti o facciate ventilate), interventi che comportano non solo un rinnovamento di tipo estetico, ma anche una riqualificazione di tipo energetico”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.