Settore floricolo, Confagricoltura: “Bisogna fare di più per le attività in ginocchio”

Il presidente Neri alla Regione: "Bene gli impegni presi ma la situazione è drammatica"

“Ringrazio il presidente della Toscana Eugenio Giani per i provvedimenti che ieri, nella diretta su Facebook, ha ricordato essere stati adottati dalla Regione per sostenere le imprese floricole danneggiate dal covid e per l’invito indirizzato ai cittadini toscani a preferire i prodotti agroalimentari della loro regione. Fermo restando questo apprezzamento auspico tuttavia che il presidente e tutti gli assessori le cui competenze intercettano in una qualche misura gli interessi delle imprese agricole, accentuino i loro sforzi per risolvere le numerose e gravi difficoltà che la seconda ondata della pandemia ha purtroppo rinvigorito dopo una loro parziale attenuazione nei mesi estivi.” E’ quanto dichiarato da Marco Neri, presidente di Confagricoltura Toscana.

 

“Un impegno fattivo che chiedo venga indirizzato anche verso il governo nazionale – prosegue Neri -, sia per i provvedimenti immediati e urgenti di interesse agricolo di propria competenza, sia per la condivisione di una strategia di lungo respiro che consenta di rilanciare il settore primario della nostra regione attraverso la migliore utilizzazione delle risorse finanziarie attese dall’Unione Europea. Un obiettivo al cui perseguimento la Confagricoltura Toscana è pronta a dare il proprio contributo attraverso il confronto con le Istituzioni e le altre Organizzazioni di rappresentanza sindacale e politica della nostra regione”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.