Le rubriche di Lucca in Diretta - in Regione

Vendere online, webinar di Unicredit e Gruppo imprese artigiane

Come sarà l’e-commerce del futuro? Come trasferire nel mondo virtuale l’esperienza di un acquisto in negozio, o l’esperienza della visita ad una fiera? Per rispondere a queste domande il Gruppo Imprese Artigiane organizza, in collaborazione con UniCredit, per mercoledì 2 dicembre alle 17, il webinar: Le nuove frontiere per vendere on line: virtual e-commerce ed intelligenza artificiale.

“Ad oggi niente contatti umani, nessuna possibilità di “toccare” la merce o di provarla, né di vagare per il negozio o all’interno dello stand, osservando ciò che può attirare la nostra curiosità fra i prodotti esposti, per chiedere informazioni nei momenti successivi”, commenta Marco Artusi, capo sezione web, social e comunicazione Gia.

“Il canale digitale – aggiunge Artusi – è sicuramente più veloce e funzionale ma manca ancora l’emotività, la vera esperienza di acquisto. Ecco allora che ci viene in aiuto la tecnologia, che rende l’esperienza del cliente sempre più reale e permette all’azienda di raccogliere più dati rispetto ad un tradizionale e-commerce. Queste nuove frontiere non riguardano soltanto il b2c. Ora è possibile partecipare ad una fiera virtuale e far entrare il visitatore del proprio stand direttamente in azienda, in produzione. Riprodurre in 3d un macchinario, che può essere ‘esploso’ per visionarne ogni componente. Un’esperienza immersiva e coinvolgente, affiancati da un assistente virtuale a cui chiedere ogni informazione”.

Grazie alla collaborazione con UniCredit verranno inoltre presentati gli strumenti innovativi che la banca mette a disposizione delle imprese per supportarle nel processo di digitalizzazione ed internazionalizzazione, in partnership con i principali leader globali del settore.

Per iscrizioni consultare il sito www.gia.pr.it.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.