Le rubriche di Lucca in Diretta - in Regione

UniCredit – Cna Emilia Romagna: sinergia per il superbonus 110%

Previsti una linea di credito o un finanziamento dedicati in attesa che i crediti di fiscali arrivino a maturazione

UniCredit e Cna Emilia Romagna che rappresenta oltre 151 mila associati su tutto il territorio regionale, hanno avviato una collaborazione per fornire supporto alle imprese nell’ambito della misura governativa del Superbonus 110% introdotta dal Decreto Rilancio.

Con la partnership si prevede un ruolo attivo di Cna per quanto attiene alla fornitura dei servizi di assistenza tecnica e delle asseverazioni previste dalla Legge. Tale intervento diretto di Cna permetterà alle imprese associate che si rivolgeranno ad UniCredit di ottenere una riduzione dei tempi di lavorazione delle richieste avanzate.

In particolare, la sottoscrizione dell’accordo regionale ha l’obiettivo di fornire alle imprese della filiera casa regionale tutto il supporto necessario alla gestione della pratica dal punto di vista finanziario. Inoltre, l’accordo prevede lo scambio e la condivisione di tutti i riferimenti territoriali sia del sistema Cna regionale che di UniCredit, con l’obiettivo di fornire assistenza e supporto alle imprese e ai cittadini.

Operativamente le imprese esecutrici dei lavori di riqualificazione energetica e sismica, intenzionate ad applicare lo sconto in fattura al committente, potranno inoltre rivolgersi alla banca per richiedere la cessione dei futuri crediti, attivando una linea di credito dedicata che si chiuderà alla maturazione dei crediti fiscali stessi.

Oltre a ciò, la banca metterà a disposizione dei committenti dei lavori, siano essi condomini o privati, che intendano usufruire del Superbonus 110% in assenza di applicazione dello sconto in fattura da parte dell’azienda che esegue i lavori, la possibilità di cedere i crediti fiscali alla banca, attivando una linea di credito o un finanziamento dedicati in attesa che tali crediti arrivino a maturazione.

Andrea Burchi, regional manager Centro Nord di UniCredit dichiara: “La collaborazione avviata con Cna Emilia Romagna risponde all’esigenza di estendere i benefici del Superbonus 110% ad una platea quanto più ampia possibile di Pmi. Ciò al fine di innescare un circolo virtuoso favorendo sia la ripartenza di un settore fondamentale per l’economia della regione, sia la realizzazione di importanti interventi di riqualificazione del suo patrimonio immobiliare nel segno della sostenibilità ambientale. UniCredit si è attivata sin da subito in tal senso per dare alla propria clientela la possibilità di usufruire dei vantaggi legati all’iniziativa governativa, confermando il proprio impegno concreto e operativo a supporto dell’economia del territorio”.

Dario Costantini, presidente Cna Emilia Romagna commenta: “Avere arricchito la nostra offerta di soluzioni per le imprese grazie alla partnership con UniCredit, è motivo di grande soddisfazione. Siamo certi che questa sinergia consentirà ai nostri associati di affrontare con relativa tranquillità le complessità della cessione del credito e dello sconto in fattura. Molte aspettative, legate alla ripartenza delle nostre economie e all’atteso rimbalzo previsto nel 2021, passano attraverso strumenti quali il Superbonus, una misura importante che auspichiamo venga prorogata al 2023; queste misure non mirano solo alla ripartenza dei settori imprenditoriali direttamente coinvolti, ma saranno preziose per risollevare tutto il paese”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.