Quantcast

Quali settori hanno più successo su Instagram (e come copiarli)?

Instagram è una vera e propria miniera d’oro. Ciò vale sia per i piccoli che per i grandi imprenditori, nonché per influencer e microinfluencer. Sebbene sia nato con la sola e unica funzione di condividere fotografie, negli anni Instagram – in particolare dopo l’acquisizione del social da parte di Zuckerberg – è stato ampliato a dismisura, incamerando funzionalità che, di fatto, sono andate ben oltre la sola condivisione di immagini.

Si pensi, ad esempio, a tutte quelle influencer che hanno costruito la loro fortuna all’interno del social, passando dalla creazione di post semplici alla collaborazione con brand e marchi dell’alta moda.

Questo, però, è solo uno dei tanti esempi relativi a coloro che, in un modo o nell’altro, sono riusciti a fare successo attraverso l’attività
dell’influencing. Altri casi noti riguardano l’intrattenimento multimediale – dalla musica alla creazione di videoclip -, al cibo; per non parlare di tutti quegli influencer che hanno guadagnato denaro nell’ambito del travelling, ossia la semplice attività del viaggiare ma trasformata in una fonte di guadagno.

Ma come fare per iniziare a guadagnare su Instagram? Quali sono i metodi e le strategie più efficaci per aumentare i propri introiti? E, non meno importante, quali sono i settori più redditizi all’interno del social? Un influencer che volesse investire e comprare follower Instagram per avviare un’attività online, su cosa potrebbe puntare? Facciamo una panoramica sul mondo di Instagram, prendendo in considerazione cinque tra i più quotati ambiti che spopolano online, per poi cercare di comprendere come “copiarli” e assorbire le tecniche comunicative più efficaci.

La moda su Instagram

Tra i settori più in voga su Instagram troviamo senza dubbio quello della moda. A dirla tutta, il social sembra quasi costruito su misura del mondo del fashion, calzante come un abito dalla linea impeccabile. Tra post e filmati di IGTV (la sezione di videoclip presente su qualsiasi profilo Instagram), le grandi case di moda utilizzano il social come una vetrina, postando le creazioni più originali degli stilisti e, di tanto in tanto, coinvolgendo gli utenti con sondaggi e quesiti.

Il vantaggio di Instagram, da questo punto di vista, è quello di consentire agli stilisti di svariare: i filtri, gli adesivi e le innumerevoli funzionalità del social permettono di loro di spaziare, impreziosendo le singole creazioni attraverso una vasta gamma di effetti diversi. Immancabile, ovviamente, uno spazio apposito dedicato alla vendita.

Lo sport professionistico su Instagram

Anche lo sport professionistico è particolarmente seguito su Instagram. Le squadre di calcio, basket, baseball e qualsiasi altro sport giocato ad alti livelli, approfittano degli spazi social per condividere le prodezze dei loro campioni. E non solo.

Gli spazi messi a disposizione da Instagram diventano utili per condividere prodotti d’abbigliamento, sponsorizzare eventi, creare partnership con brand sportivi… e, di conseguenza, vendere. Il fine ultimo delle pagine Instagram dedicate allo sport professionistico è proprio quello di aumentare gli introiti, facendo sì che gli utenti siano convogliati con più facilità nel processo di vendita.

Il cibo su Instagram

Il food & drink, in Italia noto più semplicemente come “cibo”, è uno dei settori che riscuote i maggiori consensi su Instagram – ciò vale sia
nel Belpaese che all’estero. I motivi? Così come già osservato per il mondo della moda, il cibo sembra si presti particolarmente nella creazione di scatti artistici, con fotografi – sia professionisti che amatori – che si dilettano nel rendere i piatti di ristoranti e trattorie ancor più allettanti.

Già, ma in questo caso dove sta il guadagno? Beh, si pensi a tutti quei locali, piccoli, medi o grandi che siano, che sfruttano il social come una vera e propria cassa di risonanza, e che grazie alla rete hanno avuto modo di farsi conoscere anche all’estero. Ecco dove sta il guadagno.

L’intrattenimento su Instagram

L’intrattenimento è un settore apparentemente collaterale al social network, ma che in realtà, come vedremo tra poco, rappresenta una vetrina importanti per artisti, cantanti e personale del mondo dello spettacolo.

Si pensi, ad esempio, a un cantante che diffonde su Instagram videoclip di proprie performance; o si pensi a un gruppo musicale che sceglie di documentare le proprie avventure all’interno del social. Si tratta di un modo unico per fidelizzare i propri “seguaci”, coinvolgendoli attivamente nella vita dell’artista. I guadagni, in questo caso, sono indiretti, poiché un artista che crescerà su Instagram potrà vendere le proprie opere direttamente sul social, o in alternativa spingere all’acquisto su un sito personale.

Cosa copiare dai settori maggiormente in voga su Instagram

Affinché divenga possibile aumentare l’engagement del proprio profilo, l’utente medio potrebbe scegliere di carpire alcuni dei “segreti”
comunicativi più rilevanti e affidabili. Un esempio?

Le modalità con cui vengono create le Stories. Può tornare utile scegliere adesivi particolari, utilizzare GIF personalizzate e, per quanto possibile, coinvolgere gli utenti con post efficaci, in grado di aumentare il proprio engagement.

Fondamentale sarà postare contenuti di elevata qualità grafica. Osservando i profili più seguiti al mondo, all’interno dei vari settori descritti in precedenza, si potrà notare come la qualità fotografica dei singoli post rappresenti un punto di forza non indifferente, un modo per “comunicare” e aumentare gli apprezzamenti attorno al proprio profilo.

Infine, la multimedialità. I profili di maggior successo, indipendentemente dall’ambito operativo, si contraddistinguono per la creazione di post fortemente diversi tra loro, in grado di mescolare contenuti video e singole immagini, musica e brani accattivanti; insomma, un modo efficace per coinvolgere utenti dagli interessi differenti.

 

 

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.