Quantcast

Il fitness sfida la pandemia: a San Concordio apre una nuova palestra

Officine XL punta tutto su tecnologia e digitale

“Mens sana in corpore sano” recita l’antica massima latina. Un suggerimento sempre più difficile da praticare oggigiorno, con lockdown diffusi e chiusure di palestre a tempo ormai indeterminato, a volte definitivo.

Non è il caso tuttavia di una nuova realtà del fitness lucchese, che ha fatto della riconversione tecnologica il suo trampolino di lancio per partire in digitale già dalla prossima settimana: è la storia in controtendenza della palestra Officine XL, pronta ad aprire le sue porte al pubblico dopo le vacanze pasquali. Dpcm permettendo.

Nata sulle fondamenta dell’ex palestra Qbo in via Guidiccioni, l’Officine XL sarà un club fitness di ultima generazione, facilmente raggiungibile dalla periferia e a pochi passi dalla città, nel quartiere di San Concordio. La data di apertura è ancora da definire ma è già possibile acquistare abbonamenti annuali a prezzi vantaggiosi, e visitarla su appuntamento da lunedì a venerdì dalle 17 alle 19: “Non ereditiamo niente dalla vecchia gestione – racconta Francesco Mancini, il club manager di Officine XL – Si tratta di una struttura molto diversa: il nostro obiettivo è offrire un nuovo metodo e concetto di fitness, diventando un vero e proprio punto di riferimento per tutti coloro che amano allenarsi in un ambiente alla moda, confortevole e sicuro”.

Sicurezza e confort sono infatti i capisaldi della nuova palestra, completamente rinnovata e modernizzata con impianti di areazione all’avanguardia, capaci di garantire temperature di allenamento ideali e a norma anti-covid senza dover aprire continuamente le finestre. Nuovi sia sotto l’aspetto strutturale che gestionale anche gli spogliatoi e le numerose aree, adibite allo svolgimento di molteplici attività: uno studio cycling dedicato allo spinning con bike Precor di ultima generazione – “vera e propria palestra nella palestra” spiega il manager – un’area per l’allenamento funzionale, una per l’isotonico, una zona cardio Technogym, ed infine la powerlifting, corner della sala attrezzi. Non mancheranno poi le attività di gruppo, con corsi di tonificazione firmati dal marchio internazionale LesMills, e i classici pilates, yoga, posturali e fit boxe. Per chi ha particolari esigenze e obiettivi, ci sarà inoltre la possibilità di seguire percorsi di allenamento più specifici, coadiuvati dal sostegno, la professionalità e la motivazione di un personal trainer. Personale qualificato con laurea in scienze motorie e ulteriori certificazioni sarà sempre presente anche in sala attrezzi, pronto a supportare il cliente nell’adempimento delle schede di allenamento studiate sulle sue esigenze. A sua disposizione inoltre, una serie di professionisti esterni fra cui psicologi, nutrizionisti e medici dello sport con uno spazio ambulatorio di loro pertinenza, per offrire un servizio veramente a tutto tondo.

“Questo è nostro obiettivo e il concetto su cui nasce Officine XL: erogare un servizio completo e rivolto alle esigenze di ogni fascia d’età, dal ragazzo all’anziano, con un personale completamente nuovo e altamente qualificato, pronto ad entrare in campo non appena il governo ce ne darà l’opportunità. Ci prepariamo da un anno per aprire a inizio aprile – spiega Francesco Mancini – ma data l’attuale situazione della pandemia, al 99% questo non sarà possibile. Aspetteremo le direttive contenute nel nuovo decreto, ma nel frattempo siamo pronti a partire in digitale sulla nostra piattaforma”.

Frutto di un investimento di ultima generazione realizzato con la collaborazione di un’innovativa azienda start up, la piattaforma digitale permetterà a Officine XL di offrire già dalla prossima settimana una serie di video corsi per allenarsi direttamente da casa. Un sistema destinato ad affiancare per sempre la classica attività in presenza, con allenamenti in diretta dalle sale fitness da poter seguire nell’ora più consona alle proprie esigenze, sulla base del concetto on demand: proprio come Netflix e Sky. “Il principio è identico, ma applicato al settore sportivo. Con la pandemia le persone si sono abituate a questo genere di soluzioni, e anche se la voglia di socializzazione dopo il Covid prevarrà, continueremo a curare l’aspetto digitale. Perciò, quando non si potrà venire in palestra, basterà collegarsi alla piattaforma nell’ora più congruente con i propri impegni: sarà come acquistare un doppio abbonamento, uno classico in presenza e l’altro online”.

La palestra sarà inoltre affiancata da un ampio parcheggio da oltre 60 posti auto, delimitato da sbarre elettroniche e riservato ai clienti di Officine XL, che proietta la struttura verso un futuro ampliamento: “Il nostro obiettivo – conclude Mancini – è la creazione di un vero e proprio centro sportivo che affiancherà alla palestra molteplici altre attività, come ad esempio il padel: saremo un club fitness di ultima generazione”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.