Quantcast

Covid19, tamponi rapidi per i dipendenti del Consorzio 1 Toscana nord

Il presidente Ridolfi: "Abbiamo assunto tutti i provvedimenti possibili per proseguire nella massima sicurezza"

Si è conclusa in questi giorni la somministrazione di tamponi rapidi alle lavoratrici e ai lavoratori di tutte le sedi del Consorzio 1 Toscana nord. Un’iniziativa che l’amministrazione e la direzione hanno già ripetuto in questi mesi e alla quale i dipendenti si sono potuti sottoporre su base naturalmente volontaria. Circa il novanta per cento dei centosedici impiegati e operai consortili ha deciso di effettuare l’esame.

“In questa fase dell’emergenza Covid, ci siamo assunti l’impegno di assicurare la massima sicurezza del territorio, nella massima sicurezza dei nostri dipendenti e di tutti i cittadini – sottolinea il presidente del Consorzio Ismaele Ridolfi –. La possibilità, per tutti i dipendenti, di sottoporsi al tampone rientra appunto in tale attenzione alla prevenzione, che scrupolosamente stiamo portando avanti. Già dall’inizio della pandemia, l’attività del Consorzio per la sicurezza idraulica del territorio è stata giudicata dal Governo come strategica, e quindi non si è mai fermata, neppure durante i mesi del lockdown. Abbiamo assunto tutti i provvedimenti possibili per proseguire, nella massima sicurezza: dai primi tamponi ai test sierologici, alla sanificazione costante degli ambienti lavorativi, allo smart working, alla creazione di un tavolo di gestione condivisa, aperto anche ai rappresentanti dei lavoratori, a molto altro ancora. Adesso, proseguiamo con questa nuova iniziativa, per la quale ci avvaliamo di laboratori specializzati convenzionati con la Regione, e che i fatti dimostrano potrà aiutarci molto a rendere più efficace, nei prossimi mesi, la nostra attività per il territorio: la realizzazione degli interventi di manutenzione sui corsi d’acqua, che stanno per partire; la gestione della distribuzione dell’acqua a campi e colture”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.