Quantcast

Lo stile streetwear contagia il mondo della moda

Più informazioni su

Lo streetwear è uno stile di moda che ha conquistato i giovani di tutto il mondo. I ragazzi amano indossare questo genere di abbigliamento perché li fa sentire comodi e per certi versi anche attraenti.

Qual è il tipico stile streetwear? Pantalone largo e felpe con cappuccio dai colori vivaci. Non mancano le cuffie per ascoltare musica ad alto volume e uno skateboard.

Al di là di quest’immagine che potrebbe risultare anche un po’ stereotipata, lo stile streetwear si è allargato e differenziato nel suo genere urban. A tal punto, da essere presente anche in alcune linee di moda di brand di lusso, mischiando capi eleganti con elementi sportivi.

Come nasce lo stile streetwear?

Lo stile è generalmente associato al popolo americano e in particolar modo, nei primi anni 80, sono stati i surfisti californiani a lanciare questa moda.

L’idea era quella di personalizzare e rendere esclusive non solo le tavole da surf, ma anche le magliette. Le t-shirt, infatti, riportavano la stessa firma messa sulle tavole.

In seguito, lo stile streetwear ha abbracciato il mondo del punk, hip hop e heavy metal. A indossare tale di tipo di abbigliamento non erano solo cantanti, ma soprattutto sportivi. Giacche larghe, cappellini e tuta, rigorosamente oversize, sono state sin da sempre le divise dei campioni di baseball o di basket.

Dove acquistare i capi streetwear?

Gli scaffali dei negozi di abbigliamento, dunque, hanno fatto spazio a questo genere, così come i portali di streetwear shop online. Per quanto sia uno stile unisex, lo streetwear è uno stile più orientato al genere maschile, che ama indossare capi urban e sportivi.

Lo streetwear, negli anni, ha ampliato l’offerta anche al settore delle calzature. Le sneaker, infatti, rappresentano una quota importante del mercato e sempre più persone le preferiscono alle classiche scarpe da ginnastica. C’è chi, addirittura, indossa le sneaker sotto un capo elegante per dare un tocco audace al proprio look.

Quando indossare streetwear?

Lo stile streetwear cambia con le stagioni e le temperature. In inverno, è scelto un abbigliamento più voluminoso e dai tessuti caldi, come le felpe e bomber. Nella stagione calda, il look è molto più semplice e leggero: pantaloncini corti, canotte e top.

Gli hypebeast

Citazione a parte deve essere fatta per la cultura hypebeast. Si può dire che è un mondo che si lega all’unisono con lo stile streetwear, amato e lanciato per lo più dai giovani degli anni 2000. In genere, questa cultura si distingue dal fatto che i giovani scelgono di indossare magliette e altri capi riportando i loghi dei brand a piena vista. Ulteriore aspetto degli hypebeast sono gli “sneaker head”, cioè quelle persone che amano acquistare quanti più modelli di scarpe da ginnastica e sneakers. Molti giovani scelgono, perfino, di fare una vera e propria collezione, acquistando pezzi rari e difficilmente reperibili a prezzi vertiginosi. Altra faccia della medaglia sono i “reseller”, cioè chi acquista dei modelli di scarpa a prezzo del dettaglio, per poi rivenderli online traendo un forte guadagno.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.