Quantcast

Confindustria Toscana Nord, inizia l’era di Daniele Matteini. Tiziano Pieretti vicepresidente

L'imprenditore del cartario ha la delega all'energia. Nel consiglio di presidenza c'è Giorgio Bartoli

Si è appena conclusa l’assemblea privata di Confindustria Toscana Nord, che ha definitivamente sancito il passaggio di testimone dal presidente uscente, Giulio Grossi, a Daniele Matteini. Grossi ha salutato i soci con una relazione in cui ha ripercorso le tappe dei suoi quattro anni di presidenza, descrivendo la situazione attuale dell’industria e dell’associazione.

Matteini oltre a presentare il proprio programma ha invitato i soci a ringraziare Giulio Grossi per i due mandati compiuti, con particolare riguardo all’impegno di questi ultimi sedici mesi; un periodo in cui Confindustria Toscana e il suo presidente hanno saputo essere a fianco dei soci, svolgendo un’instancabile attività di rappresentanza e organizzando servizi innovativi per aiutare le imprese a far fronte all’emergenza Covid.

Daniele Matteini, vice presidente uscente di Confindustria Toscana Nord, è presidente e amministratore delegato di Ombre-1, società operante nel settore della tecnologia a òed, presidente di Ditecfer scral (il distretto tecnologico ferroviario e per l’alta velocità delle reti) e consigliere di Gida (la società pratese di gestione impianto di depurazione acque) con una specifica delega ai rapporti con le banche ed ai rapporti istituzionali. È inoltre componente del consiglio di presidenza della Camera di Commercio di Pistoia-Prato, e, in rappresentanza di Confindustria Toscana Nord, è socio della Fondazione Cassa di Risparmio di Pistoia e Pescia. Ricopre cariche in Confindustria nazionale e regionale.

Insieme a lui è stata rinnovata la squadra di presidenza, con l’elezione dei vicepresidenti Tiziano Pieretti, con delega all’energia, e Fabia Romagnoli, con delega alla sostenibilità. Il Consiglio di presidenza è stato completato dall’elezione dei tre consiglieri delegati Giorgio Bartoli, per i rapporti istituzionali; Francesco Marini per internazionalizzazione e crescita; Davide Trane per education. Trane è anche componente di diritto del consiglio di presidenza in quanto al vertice del Gruppo giovani imprenditori di Confindustria Toscana Nord; altro componente di diritto il delegato della piccola industria Stefano Francesconi. Invitato in Consiglio di presidenza anche il presidente di Ance Toscana Nord Alessandro Cafissi, cui è stata attribuita la delega alle infrastrutture.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.