Quantcast

Niente sagra delle crisciolette a Cascio, Confesercenti plaude alla decisione

Cervelli: "Impossibile ragionare come se la pandemia non ci fosse mai stata". Benvenuti: "Disponibili a collaborare per la promozione turistica per l'autunno"

“Il messaggio che arriva da Cascio e dall’associazione che organizza la storica sagra deve essere evidenziato perché interpreta quelle che Confesercenti Toscana Nord in queste settimane sta cercando di far capire in quelle realtà in cui si pensa che non sia successo niente e che quindi si possa tornare ad organizzare sagre ed eventi come se la pandemia non avesse lasciato alcun segno”. È il responsabile pubblici esercizi di Confesercenti area lucchese Gino Cervelli a commentare l’annuncio che nel Comune di Molazzana quest’anno non si svolgerà la Sagra delle Crisciolette.

“ per l’autunno” Sulle sagre la nostra associazione anche prima della pandemia ha sempre avuto un atteggiamento fortemente critico, soprattutto nei confronti di quelle che hanno una durata eccessiva e presentano davvero poco di tipico. In quel caso – insiste Cervelli – siamo di fronte a iniziative di ristorazione che vanno in concorrenza con i ristoranti, potendo contare su spese largamente inferiori a quelle dei titolari delle attività. Abbiamo ottenuto dalla Regione un regolamento più stringente che mette paletti sui giorni consecutivi consentiti (non più di dieci) e sui fine settimana consecutivi (non più di due), derogando però alle associazioni di volontariato e quelle sportive. In quel caso abbiamo sempre pensato che il buon senso doveva prevalere. A maggior ragione adesso che i ristoranti stanno lentamente uscendo da una serie di pesanti restrizioni covid che li hanno messi in ginocchio”.

Confesercenti offre una collaborazione agli organizzatori di Cascio. “Apprezziamo le parole del presidente Bertolini – aggiunge il responsabile Daniele Benvenuti – e proprio nello spirito di collaborazione per ripartire tutti insieme ci mettiamo a disposizione per offrire la nostra collaborazione con l’ufficio eventi per organizzare eventi di promozione del territorio in chiave turistica per il prossimo autunno”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.