Quantcast

Le rubriche di Lucca in Diretta - in Regione

Carta Etica Unicredit a sostegno degli orti di Dynamo Camp a Pistoia

Supporto al progetto di terapia ricreativa per bambini e ragazzi dai 6 ai 17 anni affetti da patologie gravi o croniche

Orti Dynamo è il progetto di Dynamo Camp onlus che Unicredit ha deciso di sostenere attraverso i fondi raccolti grazie alle carte di credito etiche di Unicredit, disponibili sia per i privati che per le imprese e che, senza costi aggiuntivi per il cliente, permettono, ad ogni utilizzo, di contribuire a iniziative solidali. Grazie al loro particolare meccanismo, infatti, con il contributo della banca pari al 2 per mille di ogni spesa effettuata, si alimenta il Fondo Carta Etica che negli ultimi dieci anni ha permesso ad Unicredit di supportare più di 650 iniziative benefiche in tutta Italia.

Il contributo della banca consentirà di acquistare i materiali per le attività di terapia ricreativa Dynamo negli orti per i bambini e ragazzi gratuitamente ospitati dalla onlus. Orti Dynamo si aggiunge alle numerose attività di terapia ricreativa di Dynamo Camp. Le attività si articolano in giochi sensoriali legati a piante, frutta, verdura, fiori. La struttura è accessibile e inclusiva: comprende gli spazi tipici dell’orto, strutturati in modo che ne possano fruire al meglio anche bambini, ragazzi e persone con disabilità; questo è reso possibile anche grazie agli orti sospesi, che ne consentono l’utilizzo anche a chi è in carrozzina.

“Grazie a Unicredit che sostiene le attività di terapia ricreativa di Dynamo Camp, con un meccanismo di donazione direttamente legato all’attività bancaria, che costituisce un supporto concreto e contemporaneamente contribuisce a sensibilizzare un vasto pubblico rispetto alla missione della onlus”, è il ringraziamento di Maria Serena Porcari, presidente di Dynamo Camp Onlus.

Dal 2005 ad oggi sono stati raccolti oltre 24 milioni di euro e assegnati oltre 21 milioni di euro del Fondo Carta Etica alle iniziative selezionate dalle strutture di Unicredit, per sostenere progetti di utilità sociale in riposta ai bisogni più urgenti delle comunità: la gestione delle emergenze, il sostegno alla disabilità, le iniziative per l’infanzia, le donne, gli anziani ed altre realtà in difficoltà o in forte disagio.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.