Quantcast

I benefici dell’olio di CBD

Più informazioni su

Inutile negarlo: questi mesi di pandemia sono stati durissimi per tutti. Non certo necessariamente soltanto se abbiamo avuto la sfortuna di contrarre la covid-19: i lunghi periodi di lockdown, l’impossibilità di uscire anche solo per andare a prendere un caffé al bar oppure al ristorante (per non parlare poi della scuola, del lavoro per molti che non avevano la possibilità di svolgerlo da casa, ma anche del sano diritto allo svago – concerti, spettacoli teatrali, serate danzanti) e la costrizione in casa ha stressato tutti oltre misura. Non sono poche le persone che nell’ultimo anno e mezzo hanno sperimentato problemi legati allo stress come la perdita del sonno. Quello che forse non tutti sanno è che esiste una sostanza totalmente naturale che può aiutare il nostro benessere psicofisico. Nelle prossime righe vi forniremo alcune informazioni sul CBD: non sapete di cosa si tratta? Il CBD è un estratto della famiglia dei cannabidioli, derivante quindi dalla pianta della cannabis, che ha un uso esclusivamente terapeutico essendo privato di tutte le componenti psicotrope. State arricciando il naso? Niente paura, si tratta di vere e proprie cure alternative perfettamente sicure e legali, oltretutto sempre più diffuse anche nel nostro Paese.

UNA CURA CHE HA GIA’ DIMOSTRATO TUTTA LA SUA EFFICACIA

Anche se un po’ ovunque nel mondo occidentale i derivati dalla cannabis portano con sé lo stigma derivante dalle possibilità psicotrope/allucinogene dell’hashish e della marijuana, la canapa è da millenni una delle piante più utilizzate nei più svariati campi: basti pensare che da essa si possono ricavare tessuti particolarmente comodi e resistenti, oltre che estratti utilizzabili come spezie in cucina.

L’uso medicinale dei cannabinoidi è poi altrettanto noto da secoli: basti pensare all’uso di farmaci che ne contengono derivati, utilizzati per la cura di patologie come il glaucoma. Il CBD arriva a colmare un vuoto che si era fatto pesante, ovvero la possibilità di placare sintomatologie dovute allo stress in maniera completamente naturale.

Prima di procedere, vogliamo rassicurarvi: in Rete trovate ormai decine di serissime pubblicazioni (per esempio su portali dedicati come cibdol.it) su cui potete trovare tutte le informazioni necessarie per capire come usare il CBD, in che situazioni e per dare beneficio a quali disturbi. Scoprirete un mondo sicuro, naturale e, non dimentichiamolo, assolutamente legale con cui lenire assenza di sonno, irascibilità, nervosismo e tantissime altre manifestazioni dello stress.

Si tratta di un rimedio naturale che ha trovato da tempo efficientissime applicazioni anche in altre più gravi sintomatologie. Il CBD si rivela utilissimo in caso di disturbi quali le crisi epilettiche. Ma qual è il segreto di questo derivato della canapa? Il suo effetto miorilassante, che lo fa agire in maniera distensiva sull’apparato muscolare, riducendo così i fenomeni di stress.

UN OLIO ASSUNTO PER VIA ORALE, MA ANCHE IN CUCINA

Come possiamo assumere la quantità di CBD necessaria al nostro relax? Questo prodotto viene presentato prettamente sotto forma di olio. Avrete dunque delle boccette per assumerlo in gocce. Ma, come già accennato prima, il CBD può entrare a far parte della cucina, aggiungendolo a crudo ai nostri piatti preferiti come se fosse una goccia di aceto balsamico.

Insomma: il rimedio vincente per lo stress di questi mesi è, ancora una volta, un regalo della natura: il CBD!

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.