Quantcast

Körber e Regione Toscana, sinergia in nome dell’open innovation

Coinvolte università, istituzioni e startup per facilitare le soluzioni tecnologiche e attrarre investimenti

Körber e Invest in Tuscany (Regione Toscana) credono nell’open innovation tra azienda e istituzioni. L’obiettivo? Diventare riferimento tecnologico per le tissue valley mondiali, coinvolgendo enti, università, start up, fornitori. Anche per questo la collaborazione tra Körber e la struttura di Regione Toscana che si occupa di attrarre gli investimenti stranieri sul territorio, rappresenta un esempio virtuoso.

Commenta Filippo Giabbani, dirigente responsabile di Invest in Tuscany: “In Toscana ci sono 785 società che fanno capo a 573 gruppi esteri. Cercano risposte e tempi certi, procedure semplici e incentivi quando disponibili. Grazie anche al team di Invest in Tuscany hanno trovato aiuto e possono convincere altre aziende a investire nel nostro territorio. Il nostro ufficio non solo ascolta le esigenze degli investitori, ma coordina i percorsi amministrativi, crea contatti con partner locali e offre un servizio di ‘aftercare’, un’attività continuativa con le multinazionali che si sono già insediate in Toscana, per mantenere ed espandere gli investimenti esistenti. Körber rappresenta un’eccellenza in questo senso: ben integrata nel territorio, è diventata riferimento tecnologico per le tissue valley di tutto il mondo anche grazie alle relazioni istituzionali con la Regione Toscana e con il mondo della ricerca. Inoltre ha avviato importanti collaborazioni, agevolato investimenti e progetti per sviluppare nuove macchine, sempre più efficienti e rispettose dell’ambiente”.

Commenta Oswaldo Cruz, chief executive officer Körber business area tissue: “Körber sviluppa oltre 60 progetti ogni anno, 10 dei quali sono soluzioni innovative. Per raggiungere questi obiettivi è necessario che l’azienda si confronti con il mondo esterno, l’innovazione aperta è la chiave per far emergere opportunità e sviluppare nuove soluzioni. La nostra forza è costruire ecosistemi per sopportare la crescita dei nostri clienti, per questo una collaborazione stabile con istituzioni, come Invest in Tuscany, le università e le start up è fondamentale per ottenere risultati importanti in pochi mesi. Körber inoltre fornisce soluzioni avanzate con il proprio team di esperti supportando i clienti a livello globale e locale. Possiamo così attingere anche alla competenza tecnologica dei 10mila collaboratori del gruppo Körber”.

Oswaldo Cruz Korber Tissue

La collaborazione tra Invest in Tuscany e Körber si è concretizzata anche di recente con il press tour organizzato dalla Regione Toscana che ha accompagnato un gruppo di giornalisti nazionali ed esteri alla scoperta dello stabilimento lucchese. Tra le testate presenti: Askanews, The Florentine, La Razon e Comunità Italiana. Risale invece al gennaio 2021 la presentazione dell’ebook di Invest in Tuscany, alla presenza del presidente della Regione Toscana Eugenio Giani e delle aziende protagoniste. Il volume, infatti, raccoglie le storie di successo di multinazionali che hanno scelto di mettere radici in Toscana grazie anche al costante lavoro di supporto di Invest in Tuscany. Tra le 16 storie di eccellenza non poteva mancare Körber. L’ebook Invest in Tuscany, Invest in value è scaricabile in italiano e inglese a questo link: https://www.investintuscany.com/publications/.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.