Quantcast

Favilla: “Mercatini non professionali, necessario vigilare”

Confartigianato: "Sorpresi dal provvedimento della Regione"

“E’ con stupore che apprendiamo dalla stampa che il Consiglio regionale della Toscana ha introdotto novità per i mercatini non professionali: chiediamo controlli specifici verso questi operatori che potrebbero celare imprese interessate ad evadere il fisco”. Queste le considerazioni a caldo di Roberto Favilla, pirettore di Confartigianato Imprese Lucca.

“Non abbiamo nulla verso coloro che cercano di esporre occasionalmente i propri prodotti, risultato di hobby vari, che possono anche essere un piccolo aiuto economico. Ma spesso, dietro a questi operatori non professionali ci sono partite iva e imprese mascherate intenzionate ad eludere il fisco”, continua Favilla.

Bene per noi che ci siano mercatini specifici per operatori non professionisti ma non possono mancare controlli nelle mostre e mercati ed inoltre è necessario che questi operatori siano ben distinti dagli esercenti di arti e professioni, titolari d’impresa”, conclude Favilla.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.