Quantcast

Nissan, Cfl Lucca conquista l’ottavo “award”: la concessionaria è nella top 3 nazionale foto

Il direttore Quirini: "Un successo frutto del lavoro di squadra"

La concessionaria Nissan Cfl di Lucca si aggiudica il Nissan Italia Award, premio che viene riconosciuto ai partner Nissan che nell’ultimo anno si sono distinti per i risultati di business e la qualità dei processi di vendita e assistenza.

Il Nissan Italia Award è parte di una competizione globale che vede coinvolti circa 4.000 concessionari Nissan in tutto il mondo. Di questi solo una ristrettissima élite vince, ovvero il 4% del totale, pari a 160 concessionari a livello globale, di cui 3 in Italia.

In trentuno anni di presenza nella rete Nissan, per otto volte da quando è stato istituito il premio, Cfl si è classificata nella top 3 dei concessionari italiani, cosa che gli è valsa fino a oggi 8 awards. Un record assoluto.

Marco Toro, presidente e amministratore delegato di Nissan Italia, nel consegnare il Nissan Italia Award al titolare della concessionaria Alessandro Quirini ha commentato: “Cfl si distingue da anni per le sue eccezionali performance molto al di sopra della media nazionale. Ma le sfide continuano e sono certo che il team Cfl saprà cogliere tutte le opportunità di una gamma Nissan in profondo rinnovamento iniziato nel 2020 con la seconda generazione di Juke, continuato nel 2021 con Micra Gpl e il nuovo Qashqai e che continuerà nel 2022 con Qashqai e-Power, il nuovo X-Trail e-Power e Ariya 100% elettrico”.

Il premio viene assegnato misurando le performance delle concessionarie su quattro indicatori: risultati di vendita, post vendita, penetrazione prodotti finanziari e soddisfazione dei clienti. Il requisito minimo per concorre al premio e che tutti i risultati di performance siano superiori ai rispettivi valori medi nazionali.

Un successo che, secondo Toro, è anche dovuto alla capacita del team di stare al passo con i tempi: “La comunicazione – ha osservato – ha già subito notevoli cambiamenti in questi anni. Ad oggi si è trasferita su internet, sui social e sui siti dedicati permettendo ai clienti di fare una prima ricerca digitale con preventivi. Ancora oggi abbiamo bisogno dei concessionari, perché le persone ne hanno ancora una grande fiducia, solo che quando arrivano adesso hanno le idee molto più chiare. Anche la pubblicità in tv  ha dimostrato di funzionare e ha avuto una ripresa”.

Nissan Cfl ha vinto, infatti, grazie a una quota di mercato totale nelle vendite pari al 6%, circa il triplo della media Italia e una quota del 6,4% nel canale privato, pari quasi quattro volte la media nazionale. Nel post vendita, il fatturato ricambi per unità di parco circolante ha superato la media Italia del 70%. I prodotti finanziari hanno un tasso di penetrazione del 75%, circa il 2% superiore rispetto alla media Italia. Infine, i clienti della vendita e del post vendita si dichiarano “totalmente soddisfatti” rispettivamente al 99% e 96%.

Risultati che dimostrano l’eccellenza di Cfl, partner Nissan dal giugno del 2000, che presidia tutta la provincia di Lucca con la sede unica di vendita e assistenza a Pontetetto. Per il 2022, è previsto un ampliamento del territorio di competenza della concessionaria fino alla provincia di Massa Carrara, con un mercato potenziale pari a circa il doppio di quello attuale.

Alessandro Quirini, titolare della concessionaria ha dichiarato: “Questo è l’ottavo Nissan Award per Cfl, ma l’emozione nel riceverlo è sempre quella della prima volta. Forse perché racchiude in se l’impegno di tante persone che ogni giorno danno il massimo, sempre pronte a raccogliere nuove sfide e a non mollare mai. Una tale continuità di risultati e l’apprezzamento di Nissan ci motivano a continuare così e provare a fare sempre meglio. Sicuramente – ha detto – il successo è dovuto al grande lavoro di squadra che è stato fatto dal nostro staff negli anni. L’esperienza maturata in trent’anni nel settore ci ha agevolato e permesso di ampliare il parco clienti, coltivandolo e assistendoli. Il Global award è il risultato e il coronamento di un lavoro di squadra”.

La premiazione avviene nella settimana che precede il primo Open Weekend dedicato al nuovo Nissan Qashqai, disponibile in concessionaria nella versione mild hybrid da 140 e 158 CV, una tecnologia ibrida caratterizzata da un motore brillante ed efficiente, dai bassi consumi ed emissioni ridotte, abbinabile al cambio manuale a 6 rapporti o nuovo cambio automatico Xtronic, con sistema di trazione 2wd o 4wd.

La terza generazione di Qashqai, dal design dinamico ed elegante, nasce sulla nuova piattaforma CMF-C più rigida e leggera, che insieme a nuove sospensioni e ammortizzatori più efficienti e al nuovo sterzo più preciso e diretto aumentano il comfort, il piacere di guida e il comportamento dinamico della vettura.

Ricca la dotazione tecnologica per il comfort, la sicurezza e la connettività. Nuovo quadro strumenti digitale multifunzione da 12,3” ad alta definizione e nuovo Head-Up display da 10,8’’, il più ampio del segmento, fornisce informazioni sull’itinerario o di assistenza alla guida nel campo visivo del guidatore. Nuovo anche il sistema di infotainment, con schermo digitale touch Hd da 9” e nuova interfaccia grafica. Sistema di assistenza alla guida ProPilot, ora con con Navi-link, regola accelerazione, frenata, stop e ripartenza nella singola corsia, legge tramite una telecamera i segnali stradali e adatta automaticamente la velocità della vettura, acquisisce i dati dal navigatore e regola la velocità nelle curve o sulle rampe delle uscite autostradali.

Inoltre, grazie all’app NissanConnect Services è possibile tramite smartphone o dispositivi Alexa e Google gestire a distanza il clacson, le luci, l’apertura/chiusura delle portiere. Il sistema, inoltre, prevede l’opzione di notifica in caso di superamento di una soglia di velocità, orario o zona preimpostata.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.