Quantcast

Carrelli elevatori: meglio nuovi o usati?

Più informazioni su

Il carrello elevatore conosciuto anche semplicemente come muletto non è altro che un pratico mezzo operativo dotato di ruote e azionato attraverso appositi motori, usato principalmente per sollevare e spostare le merci nei magazzini, nei depositi di logistica oppure per favorire il carico o lo scarico delle merci dai mezzi di trasporto. I modelli sul mercato sono davvero tantissimi, vi sono carrelli elevatori nuovi e usati Orzi, quelli funzionanti a gasolio o a olio e quelli che si differenziano in base alla tipologia di montante.

Scegliere un muletto classico o uno più moderno significa in ogni caso dotare il proprio ambiente di lavoro di un mezzo davvero versatile. Scopriamo subito il perché.

Carrello elevatore: come funziona

Generalmente il muletto più classico è costituito dalla presenza di tre o quattro ruote a seconda dell’utilizzo. Il muletto a tre ruote è quello utilizzato in prevalenza per le manovre in spazi ristretti, mentre quello a quattro ruote è utilizzato in prevalenza per le operazioni più complicate. Indipendentemente dal numero di ruote presenti il muletto è caratterizzato anche dalla presenza delle cosiddette “forche” in metallo, i bracci paralleli in metallo presenti nella parte anteriore della macchina.

Sono proprio questi bracci a garantire la presa del mezzo e a consentire la movimentazione dei pallet o altri materiali ingombranti così da favorire il trasporto in modo semplice, sicuro e anche in gran quantità.

L’altezza massima che il carrello può raggiungere è di circa 7,5 metri e negli spazi in cui è utilizzato bisogna sempre considerare anche la larghezza delle corsie onde evitare di causare spiacevoli incidenti. Un altro aspetto da non dimenticare è quello legato alle gomme dei carrelli: queste, infatti, per facilitare i movimenti sia all’esterno che all’interno del magazzino devono essere resistenti, devono garantire grip e aderenza su qualsiasi tipo di superficie, da quelle bagnate e fangose alle asciutte.

Carrelli elevatori: le tipologie

I carrelli elevatori elettrici sono utilizzati principalmente all’interno in quanto il loro funzionamento può essere condizionato dalle basse temperature o dall’umidità, mentre quelli a diesel, seppur più costosi nel lungo periodo, sono più adatti per l’esterno.

In base alle caratteristiche, alle funzionalità e agli scopi specifici possono essere individuate le seguenti tipologie di muletti:

  • carrello retrattile,
  • carrello elevatore controbilanciato elettrico o termico,
  • carrello trilaterale,
  • carrello commissionatore,
  • carrello laterale,
  • carrello quadridirezionale,
  • carrello fuoristrada,
  • carrello stoccatore o sollevatore,
  • carrello per container,
  • carrello cingolato,
  • transpallet.

Come scegliere i carrelli elevatori

Il muletto è uno degli elementi che incide inevitabilmente sui costi operativi di un’azienda e vista l’ampia gamma di mezzi disponibili sul mercato, per scegliere di acquistare un carrello elevatore, nuovo o usato che sia, bisogna fare un acquisto consapevole. Per questo motivo le aziende del settore e i loro tecnici specializzati sono sempre disponibili ad offrire soluzioni su misura sia per quanto riguarda il primo acquisto sia per quanto riguarda gli eventuali lavori di manutenzione.

In linea generale quando si decide di acquistare un mezzo di questo tipo bisogna tenere in considerazione le effettive capacità di carico, l’altezza del sollevamento, la tipologia delle gomme e del motore e ovviamente le caratteristiche ambientali in cui il muletto sarà utilizzato.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.