Quantcast

Toscana Jobs, on line il portale per la ricerca di lavoro di Confesercenti e sindacati

Un nuovo strumento per incrociare domanda e offerta nato dalla collaborazione fra aziende e rappresentanti dei lavoratori

È in linea e con i primi annunci già inseriti il nuovo portale gratuito al servizio di cittadini e imprese per agevolare l’incrocio domanda/offerta di lavoro, www.toscanajobs.it.

Una realizzazione frutto del lavoro dell’Ebct, l’ente bilaterale regionale del commercio e del turismo, che vede al suo interno Confesercenti e le tre sigle sindacali Filcams-Cgil, Fisascat-Cisl, Uiltucs. La presentazione ufficiale è avvenuta nell’auditorium Confesercenti Toscana Nord di Pisa alla presenza del presidente dell’associazione Alessio Lucarotti, del direttore Miria Paolicchi, del responsabile area pisana Simone Romoli e del direttore dell’agenzia formativa Cescot Toscana Nord Roberto Maurella; presente anche il presidente regionale Ebct Roberto Maestrini ed i rappresentanti sindacali pisani Irene Cesari di Uiltucs, Giuseppe Salsedo di Fisascat Cisl, Francesco Zaccagnini Filcams Cgil e lucchesi con Roberto Pacini di Uiltucs.

“Uno strumento nato per sostenere sia tutte quelle persone che sono alla ricerca di un lavoro, sia le aziende che ricercano personale qualificato in linea con le loro esigenze – hanno spiegato Lucarotti e Paolicchi -. Una volta iscritti, i cittadini potranno candidarsi per tutte le offerte di lavoro disponibili, e saranno inoltre registrati (nel pieno rispetto delle norme sulla gestione dei dati personali) in un sistema informativo, che permetterà di incrociare le loro competenze e capacità anche con le future offerte di posizioni lavorative. Le imprese, dal canto loro, potranno pubblicare i propri annunci di lavoro, che verranno pubblicizzati dal portale, e che potranno “incrociarsi” anche con il database dei candidati già registrati”.

“Si tratta di uno strumento frutto della collaborazione tra imprese e organizzazioni sindacali – aggiungono i vertici di Confesercenti Toscana Nord – e che vuole essere di supporto attivo al mondo del lavoro e non con un ruolo meramente assistenziale. Proprio perché vuole rispondere a richieste concrete offrendo una alternativa, integrata ovviamente, a strumenti pubblici già presenti”.

Il direttore Cescot Toscana Nord Maurella entra nel dettaglio del portale. “La registrazione on line è semplice ed intuitiva da parte dei lavoratori. Comunque sia nelle sedi territoriali di Confesercenti Toscana Nord che in quelle dei sindacati, sono aperti sportelli in presenza dove possibile con l’aiuto di consulenti procedere alla registrazione. Per quanto riguarda le imprese saremo noi a provvedere all’inserimento delle loro richieste, una volta che ci hanno contattato, in modo anche da calibrare in modo migliore il rapporto con le offerte. La forza del portale – conclude Maurella – è proprio nella sua territorialità e nella facilità di incrociare domanda e offerta grazie anche al ruolo che avremo nella gestione degli annunci”.

Apprezzamento da parte dei rappresentanti sindacali per il rapporto con Ebct che ha portato in questi anni ad una serie di progetti legati a imprese e dipendenti. “Pensiamo ai bandi a sostegno delle imprese per l’acquisto di dispositivi covid – spiega il presidente Ebct Maestrini -, per l’adeguamento dei documenti valutazione rischio, fino a quelli rivolti ai dipendenti per i libri scolastici e le nuove nascite. Senza dimenticare il servizio di responsabile sicurezza nelle imprese che finanziamo interamente anche per l’anno prossimo”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.