Quantcast

Fincantieri assume 50 diplomati e laureati da inserire nei propri stabilimenti

Le figure ricercate vanno dagli addetti area metodi di produzione ai responsabili di produzione

Fincantieri assume 50 diplomati e laureati da inserire nei propri stabilimenti in Italia.

Le assunzioni riguardano addetti area metodi di produzione con attenzione per i dettagli, capacità di problem solving e orientamento al risultato, i quali dovranno ottimizzare il processo di costruzione nei cantieri italiani ed esteri, gestire il presidio sulle tecnologie dei processi di fabbricazione e allestimento e supportare l’attività di definizione degli investimenti in fase di studio e di monitoraggio dei risultati dei nuovi impianti. Ma l’azienda è alla ricerca anche di supervisori officina assistenza con orientamento al risultato e ottime capacità organizzative e gestionali, che dovranno gestire le apparecchiature di sollevamento, garantire l’osservanza delle norme antinfortunistiche e di sicurezza del lavoro all’interno dell’officina, coordinare e controllare le ditte che effettuano lavori in appalto, gestire il trasporto dei materiali dal magazzino alla banchina e verificare la ricezione di tutta la documentazione necessaria per le lavorazioni e specialisti impianti con attitudine al problem solving, orientamento al risultato, proattività, buone doti comunicative e relazionali e capacità relative e gestionali, che dovranno seguire studi di fattibilità preliminare, predisporre la documentazione contrattuale di propria competenza, progettare e sviluppare specifiche tecniche in coerenza con gli accordi contrattuali, elaborare e predisporre la documentazione tecnica per l’esecuzione del progetto, valutare e monitorare le attività svolte dalle ditte fornitrici e verificare le stime effettuate in fase di studio di fattibilità preliminare.

Tra le figure ricercate ci sono anche responsabili produzione con capacità di leadership, di problem solving e di team-working, che dovranno sviluppare e pianificare le attività produttive e la direzione tecnica, presidiare lo sviluppo e la crescita in termini di volumi produttivi e tipologie di referenze, monitorare gli indici di efficienza ed efficacia della produzione e garantire il raggiungimento e il mantenimento degli standard quantitativi e qualitativi del prodotto finito.  Clicca qui per consultare l’annuncio.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.