Quantcast

Ape Confedilizia Lucca: “Ancora una proroga al blocco dell’adeguamento Istat per gli immobili affittati alle pubbliche amministrazioni”

Il numero uno dell'associazione stigmatizza l'ennesima proroga con decreto del governo

“Dareste mai in affitto un bene di vostra proprietà a qualcuno, concedendogli la possibilità – in qualsiasi momento e a proprio piacimento – di cambiare le carte in tavola e diminuire il canone di locazione liberamente pattuito? Certamente no. Eppure è esattamente ciò che oramai avviene dal 2012 a tutti i proprietari che hanno avuto la sfortuna di concedere i propri immobili allo Stato”. Lo dice il presidente provinciale di Ape Confedilizia Lucca, Piero Mazzei

“Sono infatti ormai undici anni di seguito (a partire dal decreto legge 95/12) che, con decreti di “urgenza” (si può parlare di urgenza dopo oltre dieci anni?) convertiti in fretta e furia (stavolta si tratta del cosiddetto decreto milleproroghe), i nostri governanti bloccano l’adeguamento Istat dovuto – per stessa legge di Stato e per espressa previsione contrattuale liberamente pattuita – ai proprietari di immobili affittati alle pubbliche amministrazioni. Ape Confedilizia Lucca invita a seguire la questione sul sito nazionale dell’associazione, rimanendo a disposizione dei propri iscritti per qualsiasi necessità.

 

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.