Architettura e innovazione: al Polo Fiere torna il Salone dell’edilizia foto

L'appuntamento con la seconda edizione è dal 23 al 25 settembre

Torna a Lucca la seconda edizione del Salone dell’edilizia, la vetrina dei materiali, delle soluzioni edili e di design, più innovative per il mondo delle costruzioni e dell’architettura.  L’appuntamento è al Polo fiere dal 23 al 25 settembre, con una tre giorni dedicata alle migliori idee e soluzioni per progettare, riqualificare e scommettere sul futuro.

“Il Salone dell’edilizia è una vetrina molto importante a livello regionale. Qui le aziende, gli artigiani e i professionisti vengono a presentare le ultime novità e a promuovere le eccellenze del settore – spiega Alessandro Sanesi l’organizzatore della manifestazione – materiali, idee e soluzioni per la progettazione, l’edilizia, l’architettura, e per vivere meglio in ambienti chiusi ma anche all’aperto. A questo proposito anticipo una novità che invito tutti a venire a scoprire: il Garden Show. L’evento permetterà a tutti gli operatori di incontrarsi in un unico luogo in cui potranno informare e informarsi sulle novità tecnologiche e le soluzioni innovative, per la riqualificazione e la nuova costruzione di ambienti più performanti. Davanti a un cambiamento epocale del sistema di vita, le aziende si sono reinventate e trovato soluzioni per dare risposta a nuove esigenze. A Sde presenteremo le novità per l’efficientamento energetico, su domotica, automazione e sicurezza ma anche valide soluzioni estetiche e qualitative per migliorare il comfort di ambienti abitativi o di fruizione collettiva. Quindi novità su: impianti, finiture, pavimenti, rivestimenti, infissi, arredi e complementi d’arredo, per interni ed esterni”.

“Il Salone dell’edilizia si rivolge ai professionisti della progettazione, alle imprese edili, ai committenti pubblici e privati che avranno a disposizione una vetrina per promuoversi e interagire, ma è anche aperta a tutti i visitatori interessati a scoprire tutte le soluzioni più innovative che potrebbero aiutare a veder realizzato il proprio sogno di cambiamento – dice ancora Sanesi -. L’obiettivo della manifestazione è duplice: da un lato accrescere la consapevolezza degli enormi vantaggi dell’investire sul proprio patrimonio edilizio, dall’altro affermarsi come opportunità a livello regionale per il collegamento tra professionisti, aziende, operatori del settore e committenti. Crediamo fermamente nella resilienza di questo importante settore dell’economia nazionale”.

Nei tre giorni della fiera saranno attive aree espositive per conoscere le aziende, i progettisti, gli artigiani; laboratori pratici per la posa in opera di materiali, sale dove si svolgeranno convegni, seminari e workshop. L’ingresso è libero e gratuito.

Sostieni l’informazione gratuita con una donazione

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.