Alberti (Lega Nord): “Sbloccare al più presto i fondi della Regione per le scuole paritarie”

“Con decreto ministeriale l’8 maggio scorso sono stati trasferiti dallo Stato alla Regione Toscana 9,2 milioni di euro a favore delle scuole paritarie ed acquisiti con delibera al bilancio regionale in data 18 maggio. Per via del patto di stabilità questi soldi non sono stati ancora redistribuiti alle scuole molte delle quali, da mesi, non sono in grado di pagare gli stipendi agli insegnanti ed ai dipendenti”. A denunciare questa situazione è il consigliere regionale della Lega Nord Jacopo Alberti che si è preso a cuore le molteplici segnalazioni che gli sono pervenute dal mondo delle scuole paritarie dove lavorano migliaia di persone.

“Non è possibile fare bilancio sulle spalle dei lavoratori, in particolare di quelli che operano nella scuola e che svolgono una funzione sociale primaria” osserva Alberti “per cui è fondamentale che la Regione si attivi immediatamente per sbloccare ed erogare queste risorse, peraltro già disponibili nelle proprie casse, prima che inizi il nuovo anno scolastico”.
Alberti annuncia la presentazione di una interrogazione urgente qualora nel giro di poche settimane la situazione non dovesse sbloccarsi.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.