Corecom, Brogi: “Più impegno sul tema del bullismo e ludopatia”

C’è anche il premio per il miglior comunicatore toscano dell’anno tra le attività decise dal comitato di Corecom Toscana oggi (15 novembre) sottoposte al vaglio della Commissione affari istituzionali presieduta da Giacomo Bugliani (Pd). Ad illustrare il programma per il 2018 è stato il presidente del Comitato regionale per le comunicazioni, Enzo Brogi. Insediatosi il 19 settembre scorso, Brogi ha passato in rassegna le molte attività del Corecom della Toscana. In particolare, ha detto, “ci impegneremo per tutelare il cittadino digitale, partendo dalle radici, quindi dalla collaborazione con le università toscane e con l’Istituto degli Innocenti, per focalizzare l’attenzione su Internet e minori, cyber bullismo, nuove tecnologie nelle pubbliche amministrazioni e mondo dei social”.

Non a caso, anche l’immagine del Comitato sarà ‘attualizzata’ a partire dal logo, dove accanto a televisioni e radio dovranno prendere posto i nuovi social. Sempre in tema di aggiornamento, Brogi ha annunciato un rinnovato confronto con i territori, ricordato il tema degli spot contro il gioco d’azzardo – la premiazione sarà il 21 novembre prossimo alla sede Rai di Firenze -; il premio alla migliore tesi in comunicazione, alla sua prima edizione ma destinato a diventare un appuntamento annuale fisso. Proseguirà intanto l’impegno sulla par condicio, visti gli appuntamenti elettorali previsti per il 2018, accanto alla collaborazione con le altre Regioni d’Italia e l’Agcom, per una nuova delega – una delega specifica – su Internet e minori. Il presidente Brogi ha concluso il proprio intervento rilasciando alla commissione due temi su cui riflettere: le risorse per il Comitato, che negli anni sono andate affievolendosi a fronte dell’accresciuta somma di attività da portare avanti; e la legge regionale sulla comunicazione, datata 2002, che necessita una rivisitazione. Dalla commissione, accanto al benvenuto a presidente e comitato con l’augurio di buon lavoro, non è mancato il parere favorevole a maggioranza alla proposta di risoluzione che approva le attività per il 2018. L’atto andrà all’esame dell’aula nella seduta della prossima settimana.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.