Guasti ai treni, Montemagni (Lega): “Regione porti a casa risultati”

L'esponente leghista critica con la Giunta regionale dopo l'ennesima giornata difficile per i pendolari

“L’assessore Ceccarelli, oltre che arrabbiarsi con Rfi, porti a casa qualche risultato”. Così Elisa Montemagni, capogruppo della Lega in Consiglio regionale a seguito dell’ennesima giornata difficile per i pendolari a causa di un guasto ad un treno sulla linea Firenze-Viareggio.

“Non manca giorno, purtroppo – afferma sconsolata Elisa Montemagni – che migliaia di persone giungano tardi al lavoro o a scuola perché i mezzi pubblici non funzionano a dovere. In questi giorni, tanto per cambiare, ci sono state forti criticità sulla linea Firenze-Viareggio, pare per questioni inerenti a problemi infrastrutturali, ad esempio legati a guasti o danneggiamenti degli attraversamenti a raso”.

“Dopo 50 anni di governo regionale di sinistra – prosegue Montemagni – non riteniamo sufficiente, data la persistente criticità, la solita arrabbiatura dell’assessore Ceccarelli nei confronti di Rfi che sembra non prendere in grande considerazione le richieste della Regione le quali, probabilmente, non saranno così pressanti e convincenti”.

“Chi ci va di mezzo – precisa l’esponente leghista – sono, purtroppo, i pendolari che, pur pagando regolarmente l’abbonamento, non possono usufruire di un adeguato servizio. Senza dimenticare quello che accade sul fronte degli autobus, dove fra guasti di mezzi obsoleti, corse saltate ed insopportabile sovraffollamento, muoversi diventa una vera e propria odissea quotidiana”.

“In questo quadro – conclude Montemagni – diventa difficile pensare che si possa lasciare a casa l’auto di proprietà ed utilizzare il servizio pubblico per tutelare l’ambiente; infatti, proprio in questa tratta troviamo le note criticità sulla qualità dell’aria che insistono su piana lucchese e fiorentina”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.