Sicurezza autostrade, Azione Ncc: “Chiediamo controlli urgenti e investimenti”

Dopo la tragedia sfiorata sull'A26 di Genova la preoccupazione sale anche in Toscana

“La rete stradale e autostradale italiana ha bisogno di monitoraggi e verifiche serie: chiediamo alle autorità competenti e in primis alla Regione Toscana di assicurarsi dello stato di salute di viadotti e gallerie che vengono percorsi ogni giorno da migliaia di veicoli”.

L’appello arriva da Azione Ncc, l’associazione che raccoglie le imprese di trasporto pubblico non di linea con conducente, a pochi giorni dal crollo in galleria avvenuto sull’A26 vicino Genova. Un’altra tragedia sfiorata nella sera del 30 dicembre, a 16 mesi dal crollo del Ponte Morandi: una parte del soffitto della Galleria Bertè è venuta giù, solo per un caso senza coinvolgere nessun mezzo.

“Per chi come noi percorre quotidianamente le autostrade e le superstrade toscane è fondamentale avere la sicurezza della stabilità di tutte le infrastrutture viarie – commenta Giorgio Dell’Artino, presidente di Azione Ncc – Di fronte alle vicende che hanno colpito la vicina Liguria esprimiamo forte preoccupazione per la salute delle nostre strade, in particolar modo di viadotti e gallerie che richiedono un monitoraggio costante. Chiediamo alla Regione di sollecitare presso il Ministero dei trasporti la formazione di un task force per il controllo urgente delle strutture più a rischio”.

Continua Dell’Artino: “È fondamentale che Atlantia intervenga immediatamente con investimenti opportuni: con il nostro lavoro siamo testimoni della scarsa manutenzione delle infrastrutture che male si abbina alle tariffe autostradali esorbitanti nonostante non siano previsti aumenti nel 2020”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.