Parlamento degli studenti, via a gara letteraria al tempo del covid

Il fine è quello di mettere a frutto lo stop alle attività didattiche imposto dall'emergenza sanitaria

Mettere a frutto lo stop alle attività didattiche in sede imposto dall’emergenza sanitaria da coronavirus Covid-19. Questo è l’obiettivo della “gara letteraria” promossa dal Parlamento degli studenti della Toscana che, proprio a tal fine, organizza la prima edizione di Quarantena poetica, da un’idea dello studente Francesco Bidini.

“Si tratta di una bella idea, costruttiva, che va nella direzione che da sempre auspichiamo, ovvero che siano gli studenti stessi a proporre e promuovere idee per la loro crescita personale e non solo didattica”, ha affermato l’assessore ad istruzione, formazione e lavoro della Regione Toscana, Cristina Grieco, dopo aver ricevuto la lettera, inviata anche all’ufficio scolastico regionale e alle consulte provinciali degli studenti della Toscana, con cui il presidente del Parlamento regionale studentesco, Francesco Galanti, ha informato dell’iniziativa presa.

La gara di solidarietà è rivolta a tutti i ragazzi e le ragazze degli istituti d’istruzione superiore toscana. La partecipazione  è gratuita. Gli studenti vi potranno partecipare a titolo personale. Per i minorenni dovranno pervenire le liberatorie firmate da un genitore o da chi ne fa le veci. Ciascun singolo partecipante può presentare una sola opera. La gara intende stimolare e liberare la creatività dei giovani promuovendo la scrittura come espressione personale della riflessione, incoraggiando la ricerca e l’utilizzo di nuovi linguaggi espressivi efficaci e al fine di creare uno spazio di condivisione e scambio tra gli studenti.

“Il Parlamento regionale degli studenti”, si legge nella lettera inviata da Galanti, “invita le consulte provinciali degli studenti a partecipare attivamente, collaborando con i gruppi provinciali del Parlamento studenti nella selezione dei vincitori del primo livello della gara”.

Ogni consulta ha tempo fino a dopodomani, sabato 11 aprile, per inviare la propria adesione a Quarantena Poetica, inviando una e-mail all’indirizzo parlamento.studenti.toscana@isisdavinci.eu

 

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.