Le rubriche di Lucca in Diretta - in Regione

Toscani nel mondo, via libera in commissione alla legge regionale

Baccelli: "Semplificazione e valorizzazione delle associazioni"

Durante la seduta di ieri (1 luglio) della commissione Affari istituzionali con oltre trenta emendamenti presentati da Stefano Baccelli, consigliere regionale Pd e presidente della commissione Territorio e ambiente, è stata modificata la legge sulle attività istituzionali nel mondo: “Raccolte le proposte e le necessità dei coordinamenti dei toscani nel mondo e della rappresentanza dell’associazione Lucchesi nel mondo”, ha detto Baccelli.

“Quella che disciplina l’attività dei toscani nel mondo è una normativa che senz’altro necessitava di essere aggiornata e semplificata – dice il consigliere – mantenendo allo stesso tempo ben salda la sostanza delle associazioni di rappresentanza, che devono avere gli strumenti per tutelare la nostra tradizione nel mondo. Sappiamo bene che per il nostro territorio quella dei lucchesi nel mondo rappresenta una storia di emigrazione importante e, oggi, una comunità fortemente attiva nella promozione dell’integrazione culturale. Per questo – continua Baccelli – negli emendamenti che ho presentato alla rinnovata normativa regionale sulle attività internazionali della Regione Toscana, approvata ieri in Commissione Affari istituzionali, ho sostanzialmente raccolto quelle che erano state le sollecitazioni pervenute in questi anni dei coordinamenti dei toscani nel mondo e della rappresentanza dell’associazione Lucchesi nel Mondo, guidata dalla sua presidente Ilaria Del Bianco da sempre fonte determinante di stimoli e proposte”.

“Da un latoc’era bisogno di una valorizzazione di queste realtà, che sono uno strumento fondamentale per assicurare un legame con la storia di questa emigrazione, implementare la nostra identità e, in una prospettiva di sviluppo economico, promuovere un reciproco rafforzamento. Dall’altro, c’era necessità di avviare un processo di alleggerimento e semplificazione degli organismi rappresentativi. Negli emendamenti allegati alla legge conserviamo, infatti, insieme, il bisogno di una semplificazione organizzativa delle associazioni con la necessità di sostenere gli strumenti per portare avanti quell’attività, in rapporto con la Regione Toscana, di mantenimento di una tradizione, in cui la Toscana si è da sempre contraddistinta, di rapporti di riconoscimento, di confronto e di solido legame“, spiega Baccelli.

Nell’occasione, abbiamo confermato la giornata annuale dei toscani nel mondo e introdotto alcune norme di armonizzazione con le procedure legislative dell’Unione Europea, dando particolare attenzione alla formazione degli atti europei, con una legge europea regionale, e istituendo una sessione europea presso il Consiglio regionale. E’ inoltre mia intenzione – conclude –  portare tra i banchi del Consiglio regionale la possibilità di promuovere l’attività di ricerca sull’emigrazione dei toscani nel mondo, un passaggio cruciale che auspico possa essere accolto e introdotto dalle istituzioni regionali”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.