Le rubriche di Lucca in Diretta - in Regione

Ciuoffo incontra i ristoratori: “Lavoriamo insieme per far ripartire l’economia”

L'assessore regionale ha incontrato la delegazione in protesta a Firenze

Lavoriamo per far ripartire l’economia”. Così l’assessore alle attività produttive, turismo e commercio Stefano Ciuoffo si è rivolto al gruppo di ristoratori toscani che oggi (6 luglio) ha manifestato a Firenze per chiedere provvedimenti e la modifica dei protocolli relativi alle nuove modalità di gestione dei clienti all’interno dei locali.

“Nell’interlocuzione avuta oggi con Pasquale Naccheri – racconta Ciuoffo al termine dell’incontro con la delegazione – abbiamo ribadito, così come ho fatto nelle precedenti occasioni, che la Regione conferma il suo impegno su tutti i fronti che possono favorire una ripresa delle attività economiche in Toscana. I temi posti sono prevalentemente legati a decisioni e finanziamenti statali. Tuttavia, su ciò su cui possiamo intervenire, lo faremo, come ad esempio il sostegno alla richiesta di modifica ai protocolli relativa ai congiunti in determinate situazioni all’interno dei locali e degli spazi di loro competenza”.

“Dobbiamo essere consapevoli che nessun aiuto una tantum potrà sostituire quanto derivava dal proprio lavoro ed è per questo che il nostro impegno è rivolto a far ripartire l’economia e il turismo, così da supportare l’intera filiera connessa – conclude Ciuoffo -. A giorni partirà una grande campagna promozionale della Toscana e riteniamo vi siano le condizioni per recuperare parte della stagione, con presenze nazionali e di stranieri. Tutte le azioni utili a sostenere il rilancio delle attività economiche saranno portate avanti con determinazione”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.