Tavola rotonda sulla paternità al centro per le famiglie di Lucca

Nuovi scenari della paternità – quali padri oggi è il titolo della tavola rotonda in programma venerdì (17 marzo) alle 18 nella sede del Centro per le famiglie di Lucca in via Urbiciani a San Concordio, organizzata da Comune di Lucca e Azienda Usl Toscana nord ovest insieme all’associazione Phantàsia e all’associazione Lucchesi nel Mondo.

Dopo l’introduzione dell’assessore alle politiche di genere Ilaria Vietina, della presidente dell’associazione Lucchesi nel mondo Ilaria Del Bianco e del direttore di zona distretto Piana di Lucca Luigi Rossi, sono previsti gli interventi di alcuni operatori dell’azienda Usl Toscana nord ovest, tra cui la responsabile dell’unità funzionale consultoriale zona Piana di Lucca Patrizia Fistesmaire, la psicologa coordinatrice Casa delle bambine di Pisa ed osservatorio sulla paternità Gabriella Smorto, il direttore dell’unità operativa psicologia sanità territoriale Enrico Salvi, la responsabile dell’unità funzionale di salute mentale infanzia adolescenza di Lucca Beatrice Milianti, la pediatra del Dipartimento materno infantile Elisabetta Spadoni, la responsabile delle ostetriche ospedaliere di Lucca Giulia Fantoni. Saranno poi presenti l’assistente sociale del Comune di Lucca Lucia Altamura, lo psicoanalista e componente dell’osservatorio sulla paternità di Firenze Danilo Messina, lo psicoanalista e vicepresidente dell’associazione Phantàsia Marco Vieri Cenerini.
La riflessione sulla tematica nasce da un’iniziativa avviata lo scorso 8 marzo nell’ambito delle attività del consultorio della zona Piana di Lucca dall’unità funzionale consultoriale della zona Piana di Lucca, dal Dipartimento materno infantile e dalla unità operativa di Psicologia sanità territoriale dell’Azienda Usl Toscana nord ovest. Si è infatti deciso di offrire a Lucca un innovativo percorso psicologico di riflessione per i neo papà proprio per valorizzare il ruolo del padre. Si tratta di un’azione importante per la prevenzione del disagio puerperale e genitoriale, nonché di un fattore protettivo efficace ed in grado di stimolare le risorse della comunità.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.