Dalla cena di beneficenza 500 euro per la piccola Jo

Raccolti oltre 500 euro nel corso della cena di beneficenza tenutasi al circolo Asd Un colpo di stecca di S.Anna, cena finalizzata alla raccolta fondi per aiutare la piccola Jo, una bellissima bambina di 2 anni e affetta da emimelia tibiale bilaterale.

Jo, i cui nonni e genitori sono originari di Barga e di Pieve Fosciana, in Italia vedeva come unica soluzione prospetta alla famiglia l’amputazione di entrambe le gambe, mentre in Florida al Paley Institute grazie ad alcuni interventi chirurgici, potrà operarsi pero poi camminare come tutti i bambini sulle sue gambe. Ma per poter affrontare questo percorso servono 500mila euro.
Al momento sono stati raccolti circa 300mila euro e grazie a ciò Jo il 18 marzo 2020 potrà essere sottoposta al primo dei quattro interventi di ricostruzione delle tibie.
Molti i gruppi di volontariato, di amici, di semplici cittadini così come volti noti dello spettacolo che stanno realizzando iniziative o avviato la raccolta: dai ragazzi de il Volo, a Mara Venier a Fabio Insinna. E tanti sono gli eventi promossi in Toscana a favore di Jo. M;a il percorso di raccolta è ancora lungo.
Un ringraziamento particolare va al pittore Emilio Cavani di Castelnuovo Garfagnana, definito il pittore delle Apuane, che ha donato alla famiglia un suo quadro del valore di 1.200 euro che sarà messo all’asta il 27 novembre durante una serata a favore della piccola che si terrà al Palazzo dei Congressi di Pisa.
Informazioni sulla situazione della bambina si possono trovare sulla pagina Facebook I sogni di Jo.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.