Carcere e fine pena, incontro alla Casa San Francesco

Domenica (27 gennaio) l'iniziativa promossa dalla Caritas Diocesana e dal Gruppo Volontari Carcere insieme alla parrocchia di San Pietro a Vico

Un pomeriggio di socialità per conoscersi e per parlare dei temi legati al carcere e al fine pena. È questa la finalità dell’iniziativa promossa dalla Caritas Diocesana e dal Gruppo Volontari Carcere insieme alla parrocchia di San Pietro a Vico, che si terrà il pomeriggio di domenica (26 gennaio) a San Pietro a Vico, dove sorge la Casa San Francesco, struttura che ospita ex detenuti temporaneamente privi di abitazione e detenuti ammessi a godere di misure alternative alla detenzione.

Il programma prevede alle 15,30 un primo appuntamento alle strutture sportive dei campini, dietro la chiesa del paese, dove è previsto un momento di socialità a cui sono invitati in particolare i giovani. Poi alle 17,30 una merenda alla casa San Francesco (in via del Ponte 406, vicino alla stazione) e un incontro con testimonianze e filmati per far conoscere la struttura e le sue finalità. Il pomeriggio si concluderà alle 19,30 con un aperitivo.

L’iniziativa fa parte dell’area sensibilizzazione del Progetto nazionale carcere sostenuto da Caritas Italiana e portato avanti sul territorio dagli operatori della Caritas diocesana in collaborazione con il cappellano della casa circondariale e i volontari della casa San Francesco.

L’intento è quello di diminuire la distanza tra il carcere, soprattutto chi lo abita, e le comunità, innescando riflessioni sulla detenzione, l’essere umano, la corresponsabilità e il significato di essere comunità.  Diversi incontri sono già stati fatti nelle parrocchie del territorio e alla casa San Francesco, coinvolgendo soprattutto i giovani.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.