Colonie feline, Lav: “Bene al riconoscimento anche di quelle su suolo privato”

Gli animalisti: "Lucca e Capannori si sono adeguate alla legge"

Bene il riconoscimento delle colonie feline anche su suolo privato a Lucca e a Capannori. Esulta la Lav, per quello che definisce “pieno ripristino della legalità, operato dai Comuni di Lucca e Capannori con riguardo al necessario ed imprescindibile riconoscimento delle colonie feline su suolo privato: procedura, questa, ingiustificatamente interrottasi a far data dal 2015 in virtù di una interpretazione evidentemente erronea della normativa a tutela delle colonie feline”.

“La Regione Toscana – si legge in una nota -, su iniziativa della stessa Lav, ha infatti inequivocabilmente chiarito qualsiasi dubbio in materia, rilasciando interpretazione autentica dell’articolo 34 della legge regionale toscana 59 del 2009 in base alla quale il riconoscimento delle colonie feline deve essere comunque operato a prescindere dalla natura – pubblica o privata – del terreno ove vengano a raggrupparsi i gatti. Riconoscimento di colonie ovviamente prodromico alla sterilizzazione, ad opera e a carico delle Ausl, dei gatti ivi censiti, sulla scorta di una linea interpretativa che ripristina le buone prassi mantenutesi fino al 2015″.

“Interpretazione corretta – aggiunge Lav – alla quale si adeguano oggi entrambi i Comuni di Lucca e di Capannori, con l’effetto di infondere nuovo impulso e vigore al contenimento del fenomeno del randagismo felino, grazie ad un pieno coinvolgimento delle Ausl nella sterilizzazione dei felini e in ossequio alla ratio che emerge dal combinato disposto di cui alla legge regionale Toscana sopra citata unitamente alla legge quadro 281 del 1991″.

“Intendiamo quindi avvisare i cittadini – conclude Lav – che per il riconoscimento della colonia felina su area privata è stata stabilita una precisa procedura. E’ infatti necessario segnalare la presenza della colonia e la richiesta di censimento al Comune utilizzando l’ apposito modulo presente sul sito internet dell’ente aggiornato al febbraio 2020. Per quanto riguarda il Comune di Capannori all’indirizzo www.comune.capannori.lu.it nella sezione politiche ambientali, per quanto riguarda il Comune di Lucca all’indirizzo www.comune.lucca.it nella sezione ambiente-animali”.

 

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.