Ripartire, Banco Bpm lancia una raccolta fondi per sostenere la Caritas di Lucca

L'obiettivo della raccolta è quello di raggiungere la somma di 20mila euro per aiutare le famiglie in difficoltà

Nell’ambito dell’emergenza Covid-19, Banco Bpm dà il via a un progetto di crowdfunding in favore della Caritas di Lucca. L’obiettivo della raccolta fondi è quello di raggiungere la somma di 20mila euro per il progetto Ripartire, dedicato alle famiglie della provincia di Lucca che si trovano in situazioni di povertà. Più nello specifico la somma raccolta creerà un fondo utile per far fronte alle spese mediche, per i figli, per l’abitazione, le utenze o la ripartenza delle piccole attività commerciali. L’emergenza sanitaria ha infatti comportato l’incremento delle richieste di aiuto da parte dei cittadini in difficoltà.

Le donazioni si possono effettuare attraverso il sito della banca, nella sezione #insiemestraordinari – dona con Banco Bpm, riservata al progetto Caritas diocesi di Lucca. La partecipazione è aperta a tutti, privati e imprese, clienti della banca e non.

Banco Bpm e Caritas hanno scelto di unire le forze per combattere insieme alla comunità l’emergenza in atto: InsiemeStraordinari, infatti, è l’hashtag che lancia la campagna di sensibilizzazione sui media e i social network: “Da sempre la Chiesa di Lucca, attraverso la Caritas e le organizzazioni di volontariato, è vicina alle persone e alle famiglie con problemi – dichiara l’arcivescovo di Lucca, monsignor Paolo Giulietti –. Di fronte al manifestarsi di nuove sacche di povertà, cui i servizi pubblici non sempre sono in grado di dare risposte celeri ed efficaci, è fondamentale l’apporto generoso e creativo di tutti. Questa raccolta di fondi consentirà di venire incontro ad alcune necessità urgenti. Se vogliamo davvero che ‘vada tutto bene’, il risvegliarsi della solidarietà e il venir meno dell’indifferenza sono elementi essenziali”.

Banco Bpm si sta impegnando accanto a famiglie, aziende e professionisti attraverso plafond e moratorie sui finanziamenti e inoltre ha erogato a livello nazionale donazioni per 3,5 milioni di euro per l’emergenza Covid-19” – commenta Adelmo Lelli, responsabile della direzione territoriale tirrenica di Banco Bpm –. In aggiunta a queste iniziative, la Banca ha deciso di creare una piattaforma di crowdfunding per realizzare vari progetti in alcune delle sue città di riferimento tra cui Lucca, dove siamo a fianco della Caritas che svolge quotidianamente un lavoro straordinario per tante famiglie in difficoltà per le quali ogni contributo oggi può fare la differenza”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.