Quantcast

Coronavirus, Croce Verde promuove la donazione di sangue e plasma

Appello a rivolgersi al centro trasfusionale o alle sedi dell'associazione

La Croce Verde P.A. Lucca è attiva anche nel campo della donazione di sangue e plasma, importante attività al servizio del sistema sanitario, che garantisce la possibilità di somministrazione di numerose terapie. Proprio questo settore, in questo periodo di emergenza sanitaria, può essere fondamentale per il contrasto all’epidemia di Covid-19.

La Regione Toscana ha iniziato infatti la sperimentazione per l’utilizzo di plasma nella lotta contro il coronavirus. Il plasma di chi è guarito da Covid-19, infatti, potrebbe essere utile come trattamento precoce per i pazienti attualmente contagiati, come scrive anche l’assessore regionale alla Salute, Stefania Saccardi, in una lettera alle donatrici e ai donatori Anpas

Se il donatore in questo periodo è stato in quarantena domiciliare; è stato sottoposto al tampone, risultato positivo; non è stato ricoverato in ospedale ed è guarito è invitato a donare il plasma, che potrebbe aiutare scienziati e medici nella lotta a Covid-19.

Il plasma di un donatore guarito potrà essere utile a tre pazienti.

Farlo è molto semplice, basta contattare il centro trasfusionale più vicino e spiegare la propria situazione. In alternativa, c’è la Croce Verde P.A. Lucca: basta chiamare il numero 0583.467713 o inviare una mail a donatori@croceverdelucca.it, all’appuntamento e ai contatti pensa l’associazione.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.