Sarti Magi, consegnati gli ultimi Dpi comprati con le donazioni foto

All'ospedale San Luca disinfettante, guanti e mascherine. I soldi residui bonificati sul conto dell'Asl

Stamani mattina (23 giugno) Michele Sarti Magi ha personalmente consegnato all’ospedale San Luca di Lucca gli ultimi Dpi acquistati con i soldi della raccolta fondi creata a marzo per l’emergenza coronavirus.

“Ho donato – spiega – 400 litri di disinfettante, 19mila guanti in lattice, 870 mascherine Ffp2, 40 flaconi di disinfettante per ambienti e 10 litri di alcool 98%. Il costo totale di questi ultimi dispositivi di protezione individuale è di 7960 euro. Sono rimasti 37.54 euro, che ho versato, attraverso bonifico bancario, sul conto della Usl. Attualmente, quindi, ho speso tutti i soldi della raccolta fondi, fino al centesimo. Tutte le fatture e le documentazioni, utili a garantire la veridicità di quanto fatto, le trovate su tutti i miei profili social o direttamente su GoFundMe”.

“Sono molto soddisfatto – commenta – e non smetterò mai di ringraziare le centinaia di persone che hanno partecipato. È solo grazie a tutti loro che ho potuto acquistare tante cose così. Abbiamo fatto un meraviglioso gesto per la nostra città e per il nostro ospedale.  Ci tengo a ringraziare anche la Prato Carta Srl per l’impegno e la serietà che ha dimostrato nel vendermi i Dpi, Marco Vannucchi per l’aiuto iniziale sull’utilizzo della piattaforma, e la stampa lucchese che costantemente mi ha aiutato a tenere aggiornati tutti. Ho deciso di mantenere la linea della trasparenza massima, proprio per evitare qualsiasi dubbio o malinteso. Chi polemizza accusandomi di fare pubblicità, sbaglia, sbaglia molto. Ringrazio, con tutto il cuore, il personale medico e tecnico dell’ospedale San Luca di Lucca, che ha partecipato in prima linea alla lotta contro il Covid. Loro, sono i nostri veri eroi”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.