Croce Rossa, anche a Lucca la fiaccolata virtuale per la battaglia di Solferino foto

Al flash mob erano presenti anche il sindaco Tambellini e il consigliere Bianucci

Anche la Croce Rossa lucchese ha partecipato alla ‘fiaccolata virtuale’ per ricordare la Battaglia di Solferino (24 giugno 1859), culminata in un flashmob che si è svolto ieri pomeriggio (27 giugno), in piazza Napoleone. L’evento ha visto riuniti i volontari della Croce Rossa di Lucca, Viareggio e Bagni di Lucca, nonché la presenza del sindaco di Lucca, Alessandro Tambellini e del consigliere comunale Daniele Bianucci.

Ogni anno, a Solferino, l’omonima battaglia che fece lavorare Henry Dunat per la nascita della Croce Rossa viene ricordata con una suggestiva fiaccolata, ma quest’anno, a causa dell’emergenza Covid-19, l’evento era impossibile. Per tale ragione, una quarantina di volontari Cri di tutta la provincia si sono dati appuntamento in piazza Napoleone per dare vita a un breve e significativo flashmob che ha ricordato l’episodio storico che ha dato origine all’associazione di volontariato, affinché questa importante data fosse comunque ricordata e celebrata.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.