Quantcast

Silvia Chelazzi nuova presidente dell’Unione Italiana dei ciechi e ipovedenti di Lucca

Nell'ufficio di presidenza il direttore del Festival Puccini, Franco Moretti e la commercialista Simona Deghelli

Per la prima volta, dopo 72 anni dalla sua Fondazione, la presidenza dell’Uici (Unione italiana dei ciechi e degli ipovedenti) di Lucca si tinge di rosa: è stata infatti eletta Silvia Chelazzi, che già negli ultimi due mandati, si era distinta nel ruolo di consigliere delegato e per aver ideato, proposto e gestito, con l’appoggio del presidente Massimo Diodati e del Consiglio, numerose attività e iniziative.

Dopo la sua elezione, avvenuta nel pomeriggio del 9 luglio, la neopresidente ha dichiarato: “Sono entusiasta di poter proseguire la buona linea già tracciata dal precedente presidente Diodati che negli ultimi anni ha portato l’associazione a raggiungere importanti traguardi e spero di essere all’altezza in questo nuovo ruolo, così complesso e oneroso, al quale desidero donare un tocco di rosa”. A completare l’ufficio di presidenza sono stati eletti: Franco Moretti in qualità di vicepresidente e Simona Deghelli in qualità di consigliere delegato.

Il percorso che ha portato all’elezione di Silvia Chelazzi come presidente dell’Uici Lucca era iniziato domenica 28 giugno allla Pecora Nera nel Giardino degli Osservanti, quando l’assemblea dei soci dell’Uici della sezione territoriale di Lucca si è potuto finalmente riunire, dopo il lungo e difficile periodo di lockdown, per ripercorrere insieme al Consiglio uscente le attività svolte ed i progetti andati a buon fine, ma anche per riflettere su ciò che ancora è da realizzare, e per iniziare, attraverso le elezioni dei componenti dell’attuale consiglio direttivo, un nuovo quinquennio associativo, nella certezza che i valori di dignità, inclusione e uguaglianza sui quali è fondata l’Uici continuino ad essere promossi con il consueto fervore e determinazione, ma con un rinnovato entusiasmo nell’affrontare future sfide attraverso logiche più moderne e competenze sempre più specializzate.

Nell’occasione furono confermati tra i consiglieri, oltre a Chelazzi, anche il presidente uscente Massimo Diodati e Dario Cesarini mentre tra i nuovi furono eletti: Giulio Puccini, che da anni sostiene l’operato della sezione nelle zone più difficili della Garfagnana, Franco Moretti, direttore della Fondazione Festival Puccini, la dottoressa commercialista Simona Deghelli e l’avvocato Gaetano Turcio.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.