Elezioni, protezione civile in campo per evitare gli assembramenti

Volontari ancora in prima fila per sorvegliare soprattutto sui seggi più grandi

La protezione civile comunale in prima fila nei giorni e nelle ore del voto. A ringraziare l’opera incessante dei volontari è l’assessore Francesco Raspini.

“Questo è un anno particolare – spiega – si vota nel bel mezzo di una pandemia e c’è l’esigenza di far sì che l’affluenza ai seggi non sia condizionata dalla paura del contagio. E siccome il diritto di voto è sacro, è dovere delle istituzioni fare il possibile perché i cittadini – soprattutto quelli potenzialmente più a rischio per età o patologie pregresse – possano esercitarlo senza timori”.

“E così – ricorda Raspini – dopo aver distribuito mascherine, portato la spesa alle persone in quarantena e svolto tante altre attività di supporto alle persone in difficoltà, i volontari delle associazioni di protezione civile in questa tornata elettorale presteranno il loro servizio anche in molti seggi, soprattutto quelli con molte sezioni elettorali. Obiettivo: dare una mano a per gestire le file ed evitare assembramenti. Ancora una volta, grazie”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.