Croce Verde di Lucca, inaugurato un parco giochi ad Arquata del Tronto grazie ai fondi raccolti foto

Taglio del nastro con i volontari lucchesi

Sono ben 342 i chilometri che dividono Lucca da Arquata del Tronto, piccolo paese in provincia di Ascoli Piceno devastato dal terremoto dell’agosto 2016. Ma le distanze possono essere colmate facilmente, come testimoniato dalla Croce Verde Pa Lucca.

Nella mattinata di sabato (10 ottobre), tra le autorità locali e nazionali e i tanti personaggi famosi (come l’ex calciatore Massimo Ambrosini, la star della Nba Marco Belinelli e Davide Mazzanti, ct della nazionale italiana femminile di volley) giunti all’inaugurazione del nuovo parco giochi di Arquata del Tronto, era presente anche una rappresentanza dell’associazione lucchese, guidata dal vicepresidente Daniele Massimo Borella. Il motivo è presto detto: la Croce Verde, infatti, ha cofinanziato l’acquisto delle installazioni ludiche, che permetteranno ai bambini del posto di passare dei momenti di gioia, dopo i terribili eventi di 4 anni fa.

“Una splendida giornata, perché con uno sforzo importante, col lavoro delle volontarie e dei volontari della nostra Associazione, siamo riusciti a realizzare un sogno per questa comunità così colpita dal sisma del 2016 – spiega Daniele Massimo Borella, vicepresidente della Croce Verde Pa Lucca – specialmente per i più piccoli, dai quali bisogna ripartire per il rilancio di questi territori. Anche in situazioni lontane da quella lucchese – conclude Borella – come diceva il nostro amato presidente, il dottor Piero Mungai, la Croce Verde è presente ovunque ci sia bisogno”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.