Accoglienza minori e vittime di violenza, un elenco pubblico per selezionare strutture

Il termine della presentazione delle manifestazioni di interesse è il 30 novembre

Il Comune di Lucca intende istituire un elenco pubblico aperto di operatori titolari e/o gestori di strutture residenziali per l’accoglienza di minori (italiani e stranieri) in stato di abbandono, per genitori, minori e giovani in difficoltà e per donne vittime di violenza o tratta. 

Tale elenco ha la finalità di agevolare l’amministrazione comunale nella ricerca della struttura residenziale più idonea ed appropriata per dare attuazione ai progetti personalizzati elaborati dal servizio sociale professionale. L’elenco aperto, che verrà pubblicato sul sito ufficiale del Comune di Lucca, potrà essere aggiornato semestralmente qualora pervengano nuove richieste di inserimento e nei casi indicati, secondo le modalità indicate nell’avviso pubblico.

Restano confermati gli inserimenti già in atto al momento dell’approvazione dell’elenco, a garanzia di continuità del progetto personalizzato e di tutela e protezione.

Il termine della presentazione delle manifestazioni di interesse a partecipare all’avviso pubblico ai fini della prima formazione dell’elenco è stabilita per il giorno 30 novembre alle 12. 

L’elenco verrà approvato con apposita determinazione dirigenziale e pubblicato sul sito ufficiale del Comune.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.