‘Pensiero di Natale’, torna il concorso per gli alunni delle scuole primarie

Quest'anno Ctt nord destinerà tutte le somme raccolte dagli sponsor per premiare le classi con buoni spesa utili per l’acquisto di materiale didattico

Torna l’iniziativa Pensiero di Natale. Data la partecipazione degli anni passati Ctt nord per l’ottavo anno consecutivo nella provincia di Lucca ha indetto anche per il 2020 il concorso rivolto agli alunni delle classi seconde e terze delle scuole primarie statali e paritarie, che dovranno impegnarsi a scrivere una frase in tema natalizio entro il 30 novembre. L’iniziativa è realizzata in collaborazione con l’Ufficio scolastico territoriale 9 Lucca-Massa Carrara.

All’iniziativa lo scorso anno parteciparono 1017 classi con il coinvolgimento di 19 mila 532 alunni. Ctt nord, a differenza delle edizioni precedenti, ha deciso di destinare tutte le somme raccolte dagli sponsor per premiare le classi con buoni spesa utili per l’acquisto di materiale didattico, dato il momento di difficoltà in cui si trovano diverse scuole. Tutte le classi partecipanti all’iniziativa riceveranno degli omaggi e le classi che produrranno le frasi più belle a detta della giuria e che riceveranno più like sulla pagina facebook di Ctt nord, si aggiudicheranno oltre a premi omaggio in didattica anche ingressi museali.

“Anche quest’anno pur nelle difficoltà  per la pandemia, abbiamo voluto fortemente continuare  a riproporre la manifestazione quale segnale di speranza e attenzione ai bambini e alle nostre comunità- ha affermato la consigliera di amministrazione Ctt nord Simona Deghelli -. L’iniziativa è diventata ormai un appuntamento irrinunciabile per migliaia di classi della Toscana e ha lo scopo di avvicinare i più giovani all’utilizzo del mezzo pubblico. I bambini apprezzano anche di essere messi al centro di una riflessione sul tema del Natale sul quale sono chiamati ad esprimersi. Ringrazio tutti gli sponsor che anno dopo anno ci consentono di regalare questa bella festa ai bambini e alle loro famiglie”.

“È con gratitudine che rivolgo a Ctt un sincero apprezzamento nel constatare che anche quest’anno, nonostante il momento, non ha abbandonato il suo progetto di regalare una emozione e un sorriso a tutti coloro che soffermeranno il loro sguardo sul pensiero di un bambino – ha aggiunto la dirigente dell’Ufficio scolastico territoriale Donatella Buonriposi -. Anzi direi che ora più che mai c’è bisogno di un pensiero di Natale”.

“Questa ottava edizione di Pensieri di Natale – afferma l’assessore alla mobilità del Comune di Lucca Gabriele Bove – si carica di significati ancora più forti. La pandemia, che necessariamente ci allontana fisicamente gli uni dagli altri, ci fa infatti riscoprire l’importanza di momenti pienamente condivisi che la festa del Natale, per sua stessa natura, incarna perfettamente. Le bambine e i bambini, che accettano di buon grado regole e restrizioni pur di continuare a sedersi ai banchi delle loro classi insieme ai loro compagni, credo che sapranno rendere a pieno questo sentimento comune con i loro pensieri che,  attraverso i social, potranno raggiungere, e quindi in qualche modo toccare, tante altre persone. Per tutto questo un sentito grazie va all’azienda del trasporto pubblico, all’Ufficio scolastico provinciale e alle scuole che anche quest’anno, sono certo, aderiranno in gran numero”.

Tra gli omaggi messi in palio, validi per l’anno scolastico 2021/2022, si ricordano l’ingresso omaggio per tutte le classi partecipanti al Giardino Botanico di Lucca nonché per 15 classi anche la visita guidata offerti dal Comune di Lucca, gli ingressi con visita guidata al Museo della figurina di gesso e dell’emigrazione offerti dal Comune di Coreglia Antelminelli, gli ingressi con visita guidata al Museo Civico Mordini e alla Casa Museo Giovanni Pascoli offerti dal Comune di Barga, gli ingressi con visita guidata al Puccini Museum di Lucca e al Parco di Villa Reale a Marlia.

 

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.