L’appello della Croce Rossa: “A San Valentino regalate un albero”

L'invito del comitato di Lucca a scegliere come dono il melograno per finanziare le attività e i progetti rivolti alle persone fragili

A San Valentino regalate un albero“. E’ questo l’appello della Croce Rossa per aderire alla nuova iniziativa Un albero in più per Lucca che andrà a finanziare le attività dell’associazione rivolte alle persone in difficoltà. Al momento, dopo nemmeno 60 giorni dal via della campagna, sono stati donati oltre 100 alberi da piantare sul territorio per contrastare il riscaldamento climatico e il rischio idrogeologico.

Gli alberi daranno vita a tantissimi progetti e attività del comitato sul territorio lucchese, tra le quali attività sociali, attività rivolte ai senza tetto, attività di trasporto dei pazienti disabili, attività di screening, attività rivolte ai giovani, attività di sensibilizzazione e naturalmente attività logistiche e di protezione civile. Un’iniziativa green, quella della Croce Rossa, che per la festa degli innamorati spera di alzare i numeri: gli alberi che ad oggi sono stati donati alla comunità sono ben 74, 21 quelli adottati dai privati cittadini nei propri giardini e 12, invece, gli alberi regalati ad amici o conoscenti per feste e ricorrenze. A rispondere all’appello anche molte aziende della Piana.

Per aderire alla campagna c’è tempo fino al 5 febbraio. Con un click basta collegarsi al sito www.criluccaprogetti.it. Qui le aziende o i privati possono adottare, donare o regalare un albero. Chi prenoterà un regalo o un un’adozione entro il 5 febbraio potrà destinare un albero per San Valentino e ritirarlo direttamente il 14 febbraio con la confezione regalo. Sarà possibile inoltre scaricare un biglietto personalizzabile da consegnare a chi riceverà il regalo.

Il comitato di Lucca ha scelto l’albero del melograno, pianta capace di vivere oltre cento anni e che rappresenta uno dei sette principi fondamentali dell’associazione: l’universalità. Inoltre i frutti sono di un colore rosso vivo proprio come le divise dei volontari e, grazie alle loro proprietà, sono capaci di apportare benefici salutari.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.