Quantcast

Oltre 2mila euro in buoni spesa dai soci Coop di Lucca alla Caritas

Saranno destinati alle persone bisognose della città per alleviare l'attuale emergenza economica

Ammontano a 2015 euro i buoni spesa consegnati dalla sezione soci Coop di Lucca alla Caritas Diocesana. Il contributo verrà utilizzato per acquistare generi alimentare di prima necessità da destinare alle persone bisognose della città.  Le richieste di aiuto infatti, con la pandemia, sono aumentate notevolmente e le risorse per fare la spesa in molte famiglie sono venute a mancare proprio negli ultimi mesi.

La consegna alla presenza della presidente della sezione soci Coop Maria Concetta Fortini, della direttrice della Caritas Diocesana di Lucca, Donatella Turri e dell’assessore al sociale del Comune di Lucca, Valeria Giglioli.

Così il contributo di Unicoop Firenze, nell’ambito della campagna di solidarietà per il contrasto delle disuguaglianze, intende sostenere i soggetti più fragili: “La crisi sanitaria ed economica – ha affermato Fortini, presidente della sezione soci Coop Lucca – ha acuito le situazioni di disagio già esistenti e ha colpito tante famiglie, ad esempio attraverso la perdita del lavoro. I buoni spesa consegnati a Caritas rientrano nell’ambito di una collaborazione storica e serviranno per dare cibo e speranza a chi vive in povertà e disagio. Come cooperativa e come sezione soci non ci fermiamo e continueremo ad essere vicini alle persone bisognose, consapevoli che dall’emergenza si esce solo insieme”

“Dall’inizio della pandemia abbiamo rilevato un aumento delle richieste di aiuto e l’emergenza alimentare è tornata ad essere centrale – ha spiegato Turri, direttrice Caritas Lucca – così per i nostri centri di ascolto avere a disposizione questi buoni spesa è fondamentale per l’acquisto di pacchi alimentari che arriveranno sulle tavole degli ultimi. Oltre al contributo concreto, ringraziamo la sezione Soci e Unicoop Firenze per la loro presenza nei momenti più complicati”.

“La consegna dei buoni spesa – è il commento di Valeria Giglioli, assessore al sociale del Comune di Lucca – da parte della sezione soci Coop a Caritas è un esempio della rete virtuosa che a Lucca, come in tutta la Toscana, sta attenuando gli effetti della pandemia. Il mondo del volontariato nella nostra città è da mesi in prima linea per aiutare le persone colpite duramente dall’emergenza sanitaria ed economica e il contributo di realtà come Unicoop Firenze e la sezione soci è impagabile per tante famiglie”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.