Quantcast

Giornata della terra, l’obiettivo del Consorzio 1 Toscana nord: “Entro l’anno mille nuovi alberi”

I primi saranno messi a dimora entro la fine del mese in alcuni dei nove comuni che ad oggi hanno aderito al progetto

Mille nuovi alberi entro l’anno nel comprensorio. E’ questo il nuovo obiettivo del Consorzio 1 Toscana nord per celebrare la giornata mondiale della terra. Uno degli obiettivi del World Earth Day 2021 è infatti quello di restituire al pianeta oltre un miliardo di alberi. Per dare un proprio contributo l’ente consortile toscano metterà a dimora i primi alberi entro la fine di questo mese.

Il programma riguarda ad oggi nove comuni, e rientra negli obiettivi inseriti nel piano triennale per l’ambiente e le energie rinnovabili: una progettazione complessiva, organizzata come risposta alla dichiarazione di emergenza climatica ed ambientale, che l’ente consortile ha approvato nei mesi scorsi.

“Il piano triennale per l’ambiente e le energie rinnovabili discende direttamente dalla nostra dichiarazione di emergenza climatica ed ambientale ed è rivolto ad attuare azioni concrete  – ricorda il presidente del Consorzio, Ismaele Ridolfi -. Il piano è infatti uno strumento di analisi e approfondimento che riguarda tutti i settori ambientali in cui il consorzio opera. I risultati prodotti sono già tangibili in termini di minore CO2 emessa dalle nostre attività con previsioni in questo senso molto promettenti e oggi siamo orgogliosamente alla vigilia di un altro passo importante: quello rivolto a dare una migliore qualità di vita ai cittadini collaborando con i comuni nell’assolvere all’impegno di legge che prevede un nuovo albero ad ogni nascita o adozione di un bambino con il nostro progetto Un albero per ogni nuovo bimbo.  Ma non solo, nel comune di Camaiore abbiamo già affidato i lavori per la piantumazione di 533 alberi nella cassa di espansione per aumentare la sicurezza idraulica del territorio e migliorare l’ambiente. Il nostro programma prevede che entro la fine aprile vengano piantati nuovi alberi a Vicopisano mentre accordi sono già in essere per la messa a dimora di nuove piante anche con Aulla, Fosdinovo, Borgo a Mozzano e Bientina; sono inoltre in fase di attuazione linee progettuali anche per i comuni di Lucca, Capannori e Coreglia”.

 

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.