Quantcast

MedMobility, a settembre un corso di formazione per studenti sulla mobilità professionale fra Italia e Francia

Rivolto a chi abita nelle province costiere, il percorso è orientato a rafforzare il mercato del lavoro nelle filiere transfrontaliere prioritarie legate alla crescita blu e verde

È rivolto a giovani studenti della Regione Toscana il progetto integrato di formazione e di virtual study visit/mobility alle imprese francesi coinvolte nella realizzazione del progetto MedMobility. Si tratta di un percorso di mobilità professionale tra Italia e Francia, che si svolgerà il prossimo settembre e che stimolerà e valorizzerà la vocazione professionale degli studenti delle scuole superiori residenti  e/o domiciliati nelle province costiere della Toscana (Grosseto, Livorno, Lucca, Massa-Carrara e Pisa).

Il percorso è orientato a rafforzare il mercato del lavoro nelle filiere transfrontaliere prioritarie legate alla crescita blu e verde. In particolare, intende stimolare e valorizzare la vocazione professionale dei giovani studenti degli istituti d’istruzione secondaria superiore e nello stesso tempo promuovere la mobilità e l’occupazione giovanile, contribuendo alla riduzione del mismatch tra competenze e offerte di lavoro. L’avviso e la scheda di candidatura dovranno essere inviati entro il 30 giugno 2021 all’indirizzo info@pegasolavoro.it.

L’obiettivo del percorso integrato, in cui si alterneranno esperti, professionisti e imprenditori, è quello di fornire ai partecipanti conoscenze e competenze multidisciplinari per rispondere ai fabbisogni di professionalità delle imprese alla luce dei processi di digitalizzazione resi ancor più evidenti dalla pandemia da Covid-19, nell’ottica individuata dal piano nazionale di ripresa e resilienza. Sono inoltre integrate conoscenze in materia di sicurezza sul lavoro e, in particolare, in materia di lavoro a distanza, tematica strategica e valore aggiunto del percorso, alla luce degli effetti della pandemia di Covid-19.

Che cos’è MedMobility?

Nell’ambito del programma Interreg marittimo 2014-2020 Italia-Francia, il progetto MedMobility intende contribuire al rafforzamento del mercato del lavoro transfrontaliero attraverso la progettazione e la realizzazione di un servizio di mobilità transfrontaliero nei settori blue e green in favore di studenti delle scuole secondarie di secondo grado e di giovani. Le regioni direttamente interessate dall’azione pilota sono Toscana, Provenza-Alpi-Costa Azzurra, Sardegna, con l’obiettivo di realizzare una buona pratica da estendere in prospettiva a tutti i territori coinvolti dal programma.

I partner

Partner di progetto, oltre alla Regione Toscana che è anche capofila, Pegaso Lavoro, Iris srl; Ccifm-Chambre de Commerce Italienne pour la France de Marseille; Pole Emploi Provence-Alpes-Côte d’Azur e Aspal: agenzia sarda per le Politiche attive del Lavoro.

 

 

 

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.