Quantcast

Al San Luca il consigliere del governatore Giani per le politiche giovanili

Bernard Dika ha incontrato i volontari del progetto di servizio civile "Accolgo, ascolto, accompagno: il volontario nei pronto soccorso"

Il consigliere del presidente della Regione Toscana per le politiche giovanili e innovazione, Bernard Dika, ha incontrato Nicola Mugnaini un giovane impegnato al San Luca di Lucca nel progetto di servizio civile Accolgo, ascolto, accompagno: il volontario nei pronto soccorso.

All’incontro informale, avvenuto alla presenza di Sauro Franceschini (dipartimento emergenza urgenza), Silvia Pelli (coordinatore pronto soccorso e operatore di progetto del servizio civile) e Rossana Guerrini (responsabile aziendale del servizio civile), il consigliere Dika ha voluto soffermarsi su quali attività venissero svolte e quali fossero le impressioni relative all’esperienza fatta.

“È stata un’occasione importante – spiega Rossana Guerrini, responsabile aziendale del servizio civile – per ricordare la grande utilità di questi progetti sia per i giovani che hanno i primi contatti con il mondo del lavoro e spesso della sanità, ma anche per l’Azienda che riceve supporto e slancio dall’entusiasmo di questi ragazzi. Il progetto che ha visto tra i protagonisti Nicola Mugnaini, finanziato con fondi Por Fse 2014-20, ha permesso in particolare di rafforzare l’accoglienza alla tenda di accesso al Pronto Soccorso dove gli operatori in questi mesi si sono spesi per garantire l’applicazione delle norme anti Covid-19. L’esperienza è stata per il ragazzo talmente gratificante da spingerlo ad iscriversi a infermieristica. Mentre fra gli aspetti da migliorare affrontati durante l’incontro è emersa l’opportunità di garantire la periodicità dei vari progetti annuali in modo da assicurarne la continuità magari coinvolgendo i professionisti delle strutture interessate”.

Il colloquio con il consigliere è avvenuto nell’ambito di una visita effettuata a due start up imprenditoriali giovanili operanti nella zona lucchese, attivate grazie al progetto GiovaniSì della Regione Toscana.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.