Quantcast

Club Job, l’ex allieva ringrazia gli organizzatori: “Siete parte dei miei traguardi”

Nelle parole di Elena lo scopo del progetto: "Siete riusciti a non farmi mollare gli studi e a insegnarmi tantissime cose utili per la mia crescita"

Ci sono progetti che lasciano un seme. Un seme che, se ben curato, è in grado di far germogliare le persone. Un po’ come è successo a Elena, che durante il suo percorso scolastico ha partecipato ai laboratori del Club Job, un’iniziativa mirata all’inserimento sociale e lavorativo di adolescenti che non hanno ancora assolto l’obbligo formativo.

Elena, dopo essere uscita dalle superiori con un 97 all’esame di maturità, ha già trovato lavoro ma a settembre proverà a fare il test per entrare a psicologia. L’ex allieva del progetto Club Job però, non è riuscita a fare a meno di ringraziare chi, nel corso della sua carriera scolastica, è riuscito ad accompagnarla in un percorso più ampio di crescita personale.

“Ciao Luciana e Massimiliano, questo messaggio è per voi – scrive Elena in una lettera inviata agli organizzatori del Club Job -. Penso sia impossibile non ricordarsi di me. Volevo solo dirvi una cosa: giovedì scorso ho sostenuto la mia maturità e oggi ho avuto i risultati. Ci credereste se vi dicessi che ho preso 97? Non me lo aspettavo, non pensavo di poter avere queste capacità ma è una bellissima sensazione e sono orgogliosissima. Volevo ringraziarvi perché avete contribuito a questo traguardo. Siete riusciti a non farmi mollare gli studi e ho imparato tantissime cose con voi di cui tutt’ora usufruisco, come le presentazioni PowerPoint. Sono diventata bravissima e grazie a quelle ho sempre preso voti molto alti. Ho imparato a creare dei siti internet che ho anche portato alla maturità, e i professori si sono ricordati del mio percorso con il Club Job e mi hanno fatto i complimenti per aver messo a frutto quello che ho imparato che per sostenere l’esame mi è stato molto utile. Grazie davvero per tutto, non lasciate mai questo progetto perché non avete idea dell’enorme aiuto che date ai ragazzi che non credono in loro stessi. Sono contenta di aver potuto partecipare. Ora ho già trovato lavoro ma se posso vorrei venirvi a trovare. A settembre proverò a fare il test per entrare a psicologia”.

“Quando abbiamo ricevuto la lettera la sorpresa è stata enorme – commentano gli organizzatori del Club Job -. La lettera esprimeva gratitudine agli operatori e apprezzamento per il modello di insegnamento che avevamo adottato e che ancora oggi contraddistingue l’attività educativa e didattica del Club Job. Siamo felici ed emozionati dato che queste parole mostrano perfettamente gli scopi e la missione del nostro progetto”.

Il Progetto Club Job accoglie infatti i suoi allievi dai primi anni novanta, è gestito dall’associazione di promozione sociale Oikos ed è finanziato dal Comune di Lucca e dalla Conferenza dei sindaci della Piana di Lucca, ricevendo contributi per le attività estive dalla Fondazione Cassa di Risparmio di Lucca.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.